Handball A2, i Lions recuperano con il Sassari per vincere e nella speranza… che non piova

TERAMO – Continua la preparazione in vista della gara di recupero contro la Verdeazzurro Sassari, fissata per Mercoledì 12 gennaio alle ore 18:00 al PalaSanNicolò.

La gara non fu disputata lo scorso 12 dicembre a causa di infiltrazioni d’acqua che si registrarono nell’impianto sportivo di San Nicolò. Come da decisione del Giudice Sportivo Nazionale, va ricordato che i sardi non accettarono la soluzione del campo alternativo, proposto tempestivamente, come da regolamento, dalla società biancorossa, motivandolo con il fatto che non avrebbero potuto fare rientro in terra sarda nei tempi previsti.

Parlando di pallamano giocata, l’avversario di turno partito con grosse ambizioni di vittoria finale, si ritrova ad oggi in sesta posizione, con una gara in meno come i teramani, a quota 13 punti. La formazione sassarese sicuramente arriverà a Teramo per vender cara la pelle e per cercare di mettere il bastone tra le ruote ad una lanciatissima Maxi Coal, forse anche con il dente avvelenato per la doppia trasferta imposta dalla federazione.

Fronte Lions: la squadra si sta allenando tenendo alta la concentrazione per continuare la striscia positiva che vede i biancorossi reduci da dieci vittorie consecutive. Sicuramente la situazione tra sosta natalizia ed emergenza COVID non aiuta a stare tranquilli, però i ragazzi biancorossi non potranno farsi sfuggire l’occasione di rimanere a ridosso delle prime e per allungare ulteriormente sul gruppo centrale della classifica.

Da rimarcare come la società Lions, per monitorare la situazione generale dei contagi, sta svolgendo tamponi periodici per arginare tempestivamente eventuali focolai e per continuare a svolgere l’attività sportiva in sicurezza. A tale proposito va ricordato che, per bloccare l’attività e per chiedere lo spostamento delle gare, c’è bisogno di un minimo di quattro casi di positività accertati dagli organi sanitari competenti.

Sarà possibile accedere al palazzetto, come da nuovo decreto Covid-19, in possesso di Super Green Pass (ottenibile solo tramite vaccinazione o guarigione), mentre la capienza massima degli impianti al chiuso non può essere superiore al 35% dei posti disponibili. E’ previsto inoltre l’obbligo di indossare i dispositivi di protezione delle vie respiratorie di tipo FFP2, con il divieto di consumo di cibi e bevande.

La società biancorossa trasmetterà in streaming la diretta del match sulla propria pagina Facebook – Ufficio Stampa

Read Previous

Teramo, schiuma e cattivi odori nel fiume Tordino: segnalazione di un lettore

Read Next

Calcio & Pef: si faccia chiarezza nei riguardi della città, Pef…avore!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: