REGIONALI, L’EX RETTORE D’AMICO CE L’HA FATTA. LISTA PRONTA PURE PER SANDRO MARIANI E GIORGIO D’IGNAZIO

TERAMO – Ci siamo: poche ore mancano alla scadendza dei termini per la presentazione delle liste (ore 12 di sabato 12 gennaio) e per avere il quadro completo a sostegno dei quattro candidati alla presidenza della Regione Abruzzo alle elezioni del 10 febbraio prossimo. Ultimi ritocchi in casa del centro-sinistra con le liste civiche in appoggio a Giovanni Legnini Presidente e dove è tutto pronto oramai. Intanto il capogruppo regionale uscente del PD  Sandro Mariani che, dopo diversi tira e molla con i Dem ci riprova, decidendo di seguire le sirene della candidatura. Sarà ovviamente capolista con la lista “ABRUZZO IN COMUNE” con Legnini Presidente. Nella lista nomi importanti come il sindaco di Crognaleto Giuseppe D’Alonzo e la consigliera comunale di Insieme Possiamo a Teramo, Ilaria De Sanctis e l’ex assessora di Giulianova Katia Verdecchia. Poi due medici Federico Stocchi ed Enrico Marini ed Elodia Di Vincenzo, consigliera comunale a Castiglione Messer Raimondo. La data di presentazione dell lista è ancora da decidere.

L’ex rettore Luciano D’Amico ce l’ha fatta: nelle ultime ore c’erano state preoccupazioni sulla presentazione a causa della raccolta firme richiesta due giorni or sono e necessaria per la stessa presentazione. Oltre a D’Amico, la lista  “Legnini Presidente” ha nomi di peso:  la primaria di  Ostetricia all’Ospedale “Mazzini” Anna Marcozzi, Giorgio Giannella, il consigliere comunale Graziano Ciapanna, la preside Sandra Renzi, l’ex sindaco di Roseto Franco Di Bonaventura e Rosalba Marinelli

La lista con capolista Giorgio D’Ignazio chiamata “+Abruzzo” ha chiuso il cerchio invece con 4 donne e due uomini: Luigina Caprio, Pietrina Cipriani,  Rosanna Di Berardino, Romolo Grossi, Ferdinando Martini e Tiziana Tanzi.
La presentazione della lista si terrà mercoledì, alle ore 10:30, nella sede elettorale di Giorgio D’Ignazio.

 

Read Previous

LEGGE DI BILANCIO FINANZIA PICCOLI COMUNI: M5S PINETO SOLLECITA IL SINDACO VERROCCHIO

Read Next

ATRI, SEQUESTRATA LA DISCARICA DI SANTA LUCIA: DIECI GLI INDAGATI