BLITZ DELLA FINANZA NEI “CANAPA STORE”: SEQUESTRATI 36,8 KG DI DROGA. DUE DENUNCIATI

PESCARA – La Guardia di Finanza di Pescara nell’ambito di specifici controlli nei “canapa store” ha sequestrato, tra hashish e marijuana, più di 36 kg di droga. Sono inoltre stati denunciati due responsabili, di cui uno tratto in arresto. Lo stupefacente di elevato principio attivo, una volta immesso in consumo sul mercato dello spaccio, avrebbe fruttato circa 400.000 euro.

L’operazione è il risultato di un controllo effettuato in un “canapa store” nel pieno centro di Pescara e dedito alla vendita dei nuovi prodotti legali, derivati dalla canapa e di gran voga negli ultimi mesi. Nel corso del controllo sono state rinvenute in vendita oltre 400 confezioni contenenti infiorescenze di canapa (la cosiddetta “canapa light”) del peso complessivo di oltre un chilogrammo, e di queste, ben 230 (quindi oltre la metà delle confezioni in vendita), dai test speditivi sono risultate contenere sostanza con valori di principio attivo (THC) superiori ai limiti consentiti, quindi di fatto stupefacente illegale.

Durante il controllo è stato scoperto un magazzino in uso all’esercizio commerciale e nei pressi dello stesso, dove all’esito della perquisizione è stato trovato nascosto un considerevole quantitativo di hashish confezionato in panetti da 2 kg e da 1 kg, per un totale di 33.8 kg, e circa 2 kg di marijuana, oltre a materiale per il confezionamento.

Read Previous

BIM, ORE CONTATE PER MORENO FIENI: MINOSSE VERSO LA PRESIDENZA

Read Next

VIDEO | METANODOTTO SNAM, LA REGIONE CHIEDE UNA VAS UNICA PER L’INTERA INFRASTRUTTURA