Breaking News :

Volley, la Blueitaly strappa la seconda vittoria consecutiva contro la Florigel

PINETO – Dopo oltre due ore di gioco la Blueitaly strappa la seconda vittoria consecutiva. I biancazzurri lottano con il cuore e riescono a strappare il match ad una Florigel mai doma.

Andria parte con Cordano in regia e opposto Sette, schiacciatori Incampo e Bortoletto, al centro Palmisano e Porro, libero Utro. Pineto risponde con Miscio al palleggio e Scuffia opposto, Di Meo/De Fabritiis
schiacciatori, Picardo e Malual centrali,Provvisiero Libero.

Squadre in campo. Già dalle prime azioni si capisce quanto le due formazioni tengano a questo match. Scambi lunghi, fiato sospeso. Il primo vantaggio è per la Blueitaly 2-5. De Fabritiis tutto cuore e Pineto è ancora avanti 3-7. Cordano non molla, sfruttando bene i centrali, e Andria si avvina 7-10. Picardo dice la sua e il tabellone
segna il +4 ospite ( 10-14). Pugliesi mai domi, siamo sul 13-15.
L’invasione a rete pinetese segna la parità 15-15. Sul “ritorno” ospite coach Castellaneta ferma il gioco (15-18 muro di Di Meo su Sette). I due registi sanno bene come far girare le squadre e il set è aperto. Entra
Porcinari per Di Meo sul 17-19. Sette mette giù il 19 pari. Primo vantaggio locale sul 22-21. Rientra Di Meo. Bortoletto è l’uomo del 23-22. Porro regala il set point, e poi lo annulla sbagliando il servizio. Il muro di Malual ribalta e Scuffia chiude 24-26.

Secondo set al via. Di Meo sale in cattedra. Il 4-7 è tutto suo. Sette tiene a galla i suoi, ma Scuffia non perdona 7-11. Cordano si rivolge di nuovo al centro e fa bene. Andria è di nuovo lì (11-12). Padroni di casa compatti a muro e lucidi in attacco. Coach Pasquali ferma il gioco sul 16-14. 18-15 con Porcinari a rilevare Di Meo. Sette sfrutta le mani del muro, +4 Florigel ( 20-16). Il peso degli errori inizia ad essere troppo. Andria ne approfitta. Reagisce Picardo che sul 23-19 ferma Palmisano, ma è troppo tardi. 25-20

La Blueitaly parte bene 2-4, ma Bortoletto è una furia. Ribaltone sul 6-5. Parità sul 9-9, con il muro di Malual su Incampo. Altro muro in casa Pineto: Scuffia chiude Sette, ed è di nuovo parità sul 11-11. Ora è Andria ad avere un muro insormontabile per gli ospiti. Sul 15-12 timeout Blueitaly. Porro sigilla il +4, fermando Scuffia (18-14). Sul 20-15 entra Porcinari al posto di Di Meo ( cartellino rosso per lui). Incampo c’è e tiene i suoi ancora sul +4 (21-17). Entra anche Omaggi per Malual.
Scuffia ringhia e sul 21-19 timeout locale. Pineto c’è e si fa sentire! 22-22 con l’ennesimo muro biancazzurro. Primo set point annullato per la Blueitaly. 24-24 ma l’attacco pugliese è out (24-25). Bortoletto sbaglia il servizio e siamo sul 25-26. Annullato, 26-27 con attacco out di Sette. L’opposto recupera ed è di nuovo parità 27-27. Muro Malual 28-29. 29-29 con le formazioni a non voler cedere. De Fabritiis ferma Sette 29-30. Pineto strappa, con urlo di gioia, il set 29-31.

Quarto set con i padroni di casa avanti 3-1.In campo Porcinari al posto di di Meo ( in panca per infortunio alla schiena– uscirà anche Malual). Miscio e compagni reagiscono ma la Florigel è ancora avanti 6-4. Scuffia
alza la voce e Pineto si avvicina sino al 9-7. La Blueitaly ora deve reagire. 13-9 e ancora errori nella metà campo ospite. Niente da fare. Sul 16-10 Pasquali vuole parlare con i suoi. Porcinari cerca di suonare la carica, ma Sette insiste, il +5 è servito ( 18-13). De Fabritiis ferma finalmente l’attacco locale (18-16). Sul 19-16 entra Omaggi per Malual. Pineto è vicina, ma mai troppo. 21-17 timeout Pasquali. Scuffia di forza, 22-20. Picardo getta la sentenza del 22-22. Porcinari di carattere regala il vantaggio. Questa è una partita per cuori forti di
sicuro. Due palle set annullate agli ospiti. 24-24/25-25 con errori per
entrambe. La Florigel spinta dal calore di casa chiude 27-25.

E’ tie-break! Pineto avanti 2-4 con il mani out di De Fabritiis. Sul 2-6 gioco fermo per il timeout casalingo. Capitan Porro punisce e la Florigel è a -1 ( 5-6). Purtroppo sul 6-6, Pasquali deve di nuovo richiamare i suoi. Al cambio campo 7-8 con la diagonale vincente di Porcinari. L’ace di Palmisano segna il 9-9. Scuffia a muro (due volte consecutive)su Sette scrive il 10-12. Di nuovo errori in casa Blueitaly 12-13. Stessa storia del quarto set :14-14/ 14-15 con un aggressivo Picardo. 15-15/16-16. Catone entra in battuta sul 16-17. L’ultimo e fatidico errore del match è pugliese. Finisce 16-18. E’ vittoria…la seconda consecutiva in trasferta!

Antonio Picardo: “ E’ stata una partita difficile sia fisicamente che mentalmente. Andria ha giocato bene in difesa e ha ricevuto alla grande. Noi sicuramente abbiamo fatto troppi errori diretti, nel cambio palla, ma siamo rimasti sempre attaccati al risultato. Siamo riusciti a rimontare nei momenti di difficoltà e non abbiamo mai mollato. E’ una vittoria che conta molto, considerando anche l’uscita dal campo di Di Meo e poi di Malual, e da qui dobbiamo ripartire per affrontare la prossima partita. Merito di tutti se siamo riusciti a portare a casa
questi punti preziosi”.

Arbitri: Mastronicola Giuseppe – Rutigliano Marcello

FLORIGEL ANDRIA – BLUEITALY PINETO VOLLEY 2-3 (24-26/ 25-20/
29-31/27-25/16-18)

FLORIGEL ANDRIA: Cripezzi, Zingaro n.e., Utro L, Cripezzi A. n.e., Sette
27, Rubino n.e., Cordano3, Bortoletto 20, Palmisano 4, Caldarola n.e.,
Losito L, Bernardi, Porro 14, Incampo 16. Allenatore: Castellaneta Leo

BLUEITALY PINETO VOLLEY:Miscio 1, Catone, Ridolfi, Omaggi, Provvisiero
L, Porcinari 6 , Picardo 9, Mancini n.e., De Fabritiis 16 , Di Meo 11,
Scuffia 33, Malual 5, Tiraboschi L. Allenatore:Adrian Pablo Pasquali.

Prossimo impegno: domenica 17 novembre, ore 17.30 – PalaVolley S.Maria /
BLUEITALY PINETO VOLLEY – EDOTTO INTEGRA FOLIGNO

Read Previous

Montorio ricorda la caduta del Muro di Berlino

Read Next

VIDEO | Cas, arrivano modalità più restrittive: varieranno importi e criteri di attribuzione