Breaking News :

Montorio ricorda la caduta del Muro di Berlino

MONTORIO – In occasione del 30° anniversario della Caduta del Muro Berlino (9 novembre 1989), evento epocale che ha segnato lo stravolgimento della carta socio-geo-politica dell’Europa Orientale e la fine della cosiddetta “cortina di ferro”, la Sezione A.N.P.I. di Montorio al Vomano presenta l’incontro pubblico “NUOVI MURI NEL MONDO GLOBALIZZATO”, che avrà luogo martedì 12 novembre alle 21,00 presso la Sala Conferenze dell‘ex Convento degli Zoccolanti, a Montorio al Vomano. L’iniziativa è patrocinata dal Comune di Montorio al Vomano, l’Istituto Comprensivo Montorio-Crognaleto e dall’Istituto Provinciale per la Storia del Movimento di Liberazione delle Marche e dell’Età Contemporanea e organizzato in collaborazione con la Biblioteca Civica di Montorio al Vomano (Consorzio Libero), il Centro d’Aggregazione Giovanile Montorio (Associazione Monte d’Oro) e l’Associazione Weekend’Arte. La manifestazione intende ricordare la caduta del muro di Berlino e alla luce di quell’evento, riflettere sul presente, ponendo attenzione ai nuovi “muri” reali e ideali (politici e culturali) già esistenti e le nuove pericolose barriere che si profilano all’orizzonte, in un mondo certamente globalizzato, ma altresì diviso, confuso e trincerato entro i propri “confini” e paure. Infatti, cosa rimane e quanto è cambiato dalla notte del 9 novembre del 1989, in cui il mondo sembrava, con la fine della “guerra fredda”, prendere una nuova direzione, nella speranza di un umanità non più divisa da ideologie, guerre e frontiere? La recente storia contemporanea dimostra, purtroppo, che dalla caduta del muro di Berlino, simbolo di divisione, di controllo statale paranoico e di restrizione della libertà individuale dei cittadini, nel mondo c’è stato, non una diminuzione, ma un aumento costante dei conflitti e non si sono arrestate le modalità persecutorie su base politica, etnico-razziale e di genere, come, per fare alcuni esempi, la guerra civile negli ex Stati comunisti della penisola Balcanica negli anni ’90, il conflitto ceceno e la diaspora, di recente attualità, del popolo curdo. Si affronterà e si dibatterà pubblicamente con lo storico Costantino Di Sante, Direttore dell’Istituto Provinciale per la Storia del Movimento di Liberazione delle Marche e dell’Età Contemporanea, moderato dal giornalista Antimo Amore del TGR Abruzzo, ma si porterà anche la voce di poeti, scrittori, giornalisti e musicisti, protagonisti di quegli anni e non solo, all’interno del reading letterario a tema, organizzato insieme alla Biblioteca Civica di Montorio al Vomano e frutto del lavoro corale di un ormai consolidato gruppo di lettori volontari della cittadina. Si concluderà con le note e la voce degli artisti montoriesi Alessia Martegiani e Francesco Capitanio.

 

Presidente ANPI Sezione Montorio al Vomano Sabrina Evangelista

Read Previous

A24, da lunedì a venerdì chiusure notturne Traforo del Gran Sasso in direzione L’Aquila

Read Next

Volley, la Blueitaly strappa la seconda vittoria consecutiva contro la Florigel