VIDEO | Calcio, Teramo: il “Bonolis” riaprirebbe per 1.250 spettatori “sostenitori”

TERAMO – Probabilmente riaprire il “Gaetano Bonolis” per 1.250 spettatori nei comparti Tribuna e Distinti ed avviare una campagna abbonamenti i cui costi, ritoccati in alto, permetterebbero un introito complessivo di circa 250.000 euro (comunque una goccia nel mare – ndr), è l’obiettivo massimo che il Teramo Calcio si prefigge per quella che sarà una stagione “…comunque difficilissima per tutti, non soltanto per noi” ha affermato il presidente Franco Iachini.

Nell’incontro odierno è stata data vita alla migliore conferenza stampa, tecnicamente parlando, dall’estate 2019: esposizione chiara, tranquilla, anche pungente quando ha dovuto esserlo: “Ringrazio Andrea Iaconi e Sandro Federico che hanno sacrificato gran parte dei loro ingaggi, come grande attestato di sensibilità nei nostri riguardi – ha detto Iachini – e nei riguardi del calcio, in un momento davvero particolare“. Non sono stati citati direttamente in pubblico, ma a fine conferenza stampa sì, altri dirigenti che hanno fatto altrettanto.

E’ ovvio che all’appello, comunque, mancano molti altri, da Cetteo Di Mascio a quegli atleti con i quali è attualmente aperta una “vertenza” che l’avv. Mattia Grassani, se ci riuscirà, proverà a sbrogliare in qualche maniera. Di mercato si è parlato: “Nessuno è incedibile e comunque abbiamo alcune trattative anche avviatissime: sia chiaro che vendiamo e non svendiamo” ha ribadito il massimo dirigente biancorosso.

Intanto, come detto in apertura, è stato presentato in Regione un progetto di riapertura al pubblico del “Gaetano Bonolis”, per una capienza complessiva, tra Tribuna e Distinti, di 1.250 spettatori: la risposta affermativa potrebbe arrivare nei prossimi dieci-dodici giorni. E’ ovvio che in casa biancorossa si speri, senza averlo però detto, che diventi comunque un impianto riservato quasi completamente agli abbonati, che potranno anche dilazionare il pagamento della tessera, in dieci rate senza interessi.

Siamo coscienti che facile non sarà, ma noi dobbiamo muoverci in questa direzione pur nella consapevolezza che nessuno può garantire che l’impianto sarà aperto dall’inizio alla fine della stagione“, ha concluso Iachini.

INTEGRALE CONFERENZA STAMPA

ASCOLTA FRANCO IACHINI

 

Read Previous

Gasdotto SNAM, il Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga dice NO

Read Next

Liliana Segre compie 90 anni: gli auguri delle Donne Democratiche