Teramo, convegno all’Università su massoneria. Primo Di Nicola: “Uno schiaffo all’Olocausto”.

TERAMO – “Un evento a Teramo per celebrare i 300 anni della massoneria, con finanziamenti dell’università locale, è qualcosa che va oltre ogni immaginazione”. Così il Senatore Primo Di Nicola che aggiunge: “Bene fanno i docenti a protestare, visto che spesso non si trovano i soldi per fare normale didattica. Accostare poi, per giustificarne un presunto interesse storico-scientifico, la massoneria addirittura all’Olocausto è uno schiaffo alla memoria dei milioni di persone sterminate nei campi di concentramento”. Il senatore conclude: “L’università di Teramo faccia immediatamente un passo indietro. E i suoi vertici chiedano scusa per questa inqualificabile iniziativa”.

 

Read Previous

Caso Morosini: ci sarà un nuovo processo. Annullata sentenza condanna medici

Read Next

Poste Italiane, ha fatto tappa a Teramo il progetto “Guida Sicura”