Poste Italiane, ha fatto tappa a Teramo il progetto “Guida Sicura”

TERAMO – Ha fatto tappa ieri mattina a Teramo, nell’aula corsi della Filiale di via Carlo Forti, il progetto “Guida Sicura”, iniziativa rivolta a tutti i dipendenti di Poste Italiane che durante l’orario di servizio utilizzano un veicolo per lo svolgimento della propria attività.

Il progetto, realizzato in collaborazione con la Polizia Stradale e risultato di un protocollo d’intesa firmato con il Dipartimento della Pubblica Sicurezza del Ministero dell’Interno, nasce con l’obiettivo di sviluppare la cultura della prevenzione degli incidenti stradali, dare priorità alla sicurezza delle persone e rispettare le regole per una guida sicura e responsabile.

Durante l’incontro, i funzionari della Polizia Stradale Antonio Bernardi e Alfredo Liberatori hanno illustrato a 26 dipendenti provenienti da varie strutture aziendali le situazioni di rischio e le modalità per affrontarle, le distrazioni più comuni e pericolose, i dispositivi di protezione individuale e non ultime le regole da tenere quando si guida come i limiti di velocità. Per la Polstrada presente anche il dirigente provinciale Pietro Primi.

Il progetto nazionale proseguirà fino a dicembre, toccando anche le altre province abruzzesi.

 

 

Read Previous

Teramo, convegno all’Università su massoneria. Primo Di Nicola: “Uno schiaffo all’Olocausto”.

Read Next

Discarica di Bussi, Ministero dell’Ambiente e Regione Abruzzo chiedono i danni e la bonifica