VIDEO | VARIANO I REQUISITI DI ACCESSO AL CONTRIBUTO DI AUTONOMA SISTEMAZIONE: OCCHIO ALLE SECONDE CASE

TERAMO – Cambierà il regolamento per l’assegnazione del Contributo di Autononoma sistemazione.

A confermare una nostra indiscrezione è lo stesso Assessore comunale Simone Mistichelli: chi risulta proprietario di una seconda casa, non avrà più diritto ad usufruire del Cas.

Ma ci saranno altre novità. C’e’ una bozza di ordinanza che arriva dal Cor, nella quale si fissano dunque nuove regole. Tempi certi non ce ne sono, ma le modifiche ci saranno e riguarderanno i requisiti che alcuni nuclei familiari devono avere per poter continuare a percepire il contributo.

Per quanto riguarda la vicenda dell’Hotel Abruzzi è lo stesso Assessore a tornare sulla vicenda, spiegando che dopo l’intervento comunale tutto è risolto.

La protesta attuata nei confronti dei ritardi per il pagamento del contributo di autonoma sistemazione negli hotel, era stata attuata con la sospensione dei buoni pasto alle famiglie ospitate all’intenro della struttura. “Il Direttore ci ha rassicurati che era solo una forma di protesta. I buoni pasto sono stati ripristinati immediatamente, prendendo l’impegno di interloquire con il Cor, per capire quasi siano i tempi tecnici per l’arrivo dei fondi. E in tal senso siamo stati rassicurati: i soldi arriveranno nelle casse del Cor e poi saranno subito smistate per i pagamenti delle fatture degli Hotel e anche per il Cas, da distribuire ai mille nuclei famigliari di Teramo. Probabilmente nel giro di 10 giorni.”
ASCOLTA ASSESSORE SIMONE MISTICHELLI

Read Previous

VIDEO | PRESENTATO IL NUOVO DIESSE DELL’ADRIATICA PRESS TERAMO, VENANZIO D’ALESSIO

Read Next

STRISCIONE “NO GENDER FOLLIA” DI FRATELLI D’ITALIA – GIOVENTU’ NAZIONALE: A TERAMO DERIVA IDEOLOGICA DEL CENTROSINISTRA