Pineto, rinnovato il progetto “Aiutiamo chi Aiuta”: parte delle indennità degli amministratori ad associazioni impegnate nel sociale

PINETO. Anche per questa consiliatura gli amministratori comunali di Pineto hanno deciso di rinunciare a parte delle indennità al fine di destinarle al fondo “Aiutiamo chi aiuta”. Con una apposita delibera di giunta, infatti, è stato rinnovato l’impegno verso le associazioni della città di Pineto che operano nel sociale. Un aiuto concreto, di circa 700 euro al mese, che vengono donati a rotazione alle realtà che si occupano di aiutare chi ha bisogno. Ultimo intervento in ordine di tempo portato avanti con questo fondo riguarda l’acquisto di 9 defibrillatori semi automatici, dotati di piastre pediatriche e per adulti, iniziativa in collaborazione con Pros Onlus e Anpas Abruzzo.

“Il progetto ‘Aiutiamo chi aiuta’ negli anni ha rappresentato un piccolo, ma importante sostegno per le associazioni del nostro territorio impegnate nel sociale – spiega il Sindaco di Pineto, Robert Verrocchio – parte delle nostre indennità di amministratori mensilmente vengono accantonate in un fondo destinato a iniziative lodevoli per sostenere l’impegno di quanti si adoperano nell’offrire servizi e sostegno a chi ha bisogno. Anche in questa consiliatura abbiamo deciso unanimemente di continuare su questa strada. Ogni mese circa 700 euro sono messi a disposizione e devoluti alle associazioni del territorio per progetti documentati e servizi utili alla comunità che avremmo cura di rendere noti”.

Read Previous

VIDEO | Ipersimply, incontro in Comune: che futuro per il sito di Piano D’Accio e 52 dipendenti?

Read Next

Olio, in Abruzzo parte la campagna 2019 e Coldiretti avverte: “Fate attenzione all’etichetta”