Guido Campana e l’amore per Teramo: un “difetto” molto grande… ma senza colori politici

Riflettevo…in questi giorni si è sentito citare spesso il mio nome per i due grandi eventi dello scorso fine settimana. La nostra città ha risposto alla grande con tanti sorrisi, famiglie unite, bambini che si divertivano, sport e musica a fare da collante. Va detto grazie a tutti quelli che hanno reso possibile l’XI edizione di Sportissimamente e quindi federazioni, enti, società, palestre, sponsor e quanti si sono uniti. Guido c’era nel 2008 e c’è nel 2019, e spero ci possa essere anche nel 2020. Ma io sono sempre lo stesso Guido degli ultimi anni, lo stesso Guido che ama Teramo…lo stesso Guido che fu messo da parte per qualche stupida ripicca politica…lo stesso Guido che, nonostante i voti portati a casa, non ce l’ha fatta a sedersi in Consiglio comunale ma continua ad offrire quello che ha, esperienza e disponibilità. E lo fa con il cuore. Perché non importa il colore politico. Non importa che sia nero, rosso o bianco, quello che conta è voler bene alla propria città e cercare di contribuire a renderla bella. Per questo ringrazio coloro che continuano a chiedere una mia collaborazione, sempre volontaria. Mi sento una persona libera e, nonostante io non ricopra oggi nessun ruolo nell’amministrazione comunale, voglio continuare a lavorare per questa nostra città. Io mi ritengo una persona fortunata perché ho ricoperto il ruolo di assessore in modo corretto e onesto, e in fondo il “titolo” di assessore rimarrà sempre. Possiedo molti difetti, tra cui uno molto grande…amo troppo Teramo…

 

Guido Campana

Read Previous

Teramo, minacce e violenza alla moglie: arrestato quarantenne

Read Next

Roseto, arriva il nuovo libro della scrittrice Andreina Moretti dal titolo “Il lungo sonno”