Supergol, Teramo Calcio: il sopravvento dei fatti sul secretaggio soltanto comprensibile

TERAMO – Rotto il ghiaccio, Supergol va avanti: ha l’obbligo, non soltanto morale, di seguire le vicende biancorosse post-campionato, quelle che contrassegneranno il futuro prossimo del Teramo Calcio.

Iniziamo dalle certezze che vedono impegnati gli attori di sempre: il gruppo proprietario che intendeva ed intende sviluppare un progetto serio, per quanto rallentato da vicende che esulano dal mondo del pallone, e l’imprenditore Giuseppe Spinelli, che intanto opera con i suoi legali per supportare al meglio l’auspicata progettualità. Come?

Supergol, dalle origini, ha sostenuto una tesi secondo la quale “aiutare chi è in difficoltà” non implica obbligatoriamente un coinvolgimento diretto: basterebbe intervenire anche da primo sponsor, ad esempio, lasciando intatta l’attuale situazione, in attesa di tempi diversi e migliori per la proprietà.

E’ altrettanto ovvio che potrebbe anche non essere più questo il modus operandi magari inizialmente pensato, anche se talune indiscrezioni raccolte nel post-campionato ci fanno ancora propendere per quella eventualità. La Procura di Roma non si opporrebbe come è già stato in passato, quando sbloccò le entrate pubblicitarie del club; in fondo qui va salvaguardato il bene Teramo Calcio nell’interesse di tutti.

A questo punto vorremmo davvero capirne di più, ma le situazioni del giusto riserbo vanno rispettate ed anche parzialmente condivise.

Comprendiamo bene, invece, quelle “strane” fughe di notizie tendenti a creare allarmismi e che prefigurerebbero situazioni catastrofiche, proprio perché messe in giro ad arte da determinati personaggi che hanno a che fare con il calcio e con i quali, prima o poi, si farà chiarezza: ne siamo certissimi. Al momento restano le volontà espresse dai soggetti che contano, anche quelle mai espresse da chi pure avrebbe potuto, e le azioni secretate che contraddistinguono questa fase.

C’è un altro elemento del quale tener conto: i 15 giorni previsti nel post Teramo-Reggiana prima di poter dar corso ad uno sviluppo societario “riveduto”. Sono scaduti, è vero, ma fossero 20, alla fine, non sarebbe la fine del mondo…

Per l’appuntamento di stasera, oltre a Dodo Di Sabatino ed a Gabriele Motizzat, saranno ospiti il collega di TV6 Jacopo Forcella ed il DS Vincenzo Minguzzi.

———————————————————–

Appuntamento Lunedì 09 Maggio dalle ore 21:00 (replica a seguire)
in streaming su ekuonews.it su twich e su facebook
Chi vorrà interagire potrà farlo scrivendo sui profili social o direttamente al numero whatsapp 337-914.964

Read Previous

Castellarte, Il Carnevale degli animali di Camille Saint-Saëns in scena per la V edizione di Invito all’Opera

Read Next

Roseto, convocato per il 13 maggio il consiglio comunale