TERAMO – Al via la mostra diffusa Mosaic Yugen dell’artista teramana Meri Valentini, che si svolgerà da giovedì 11 fino al 24 aprile in centro storico a Teramo, tra corso San Giorgio, via Carducci, via Del Vescovado, circonvallazione Spalato e viale Crucioli, nelle vetrine dei seguenti punti vendita: Ciarrocchi, Madonna, Lelic, Odri – Mazzitti, Poker, Stirparo, Oreria, Francia Gioielli, St George, Habana, Ottica Bucciarelli, Gioielleria La Perla, Erboristeria La Bottega Della Salute, Spazio, Pellicceria Martini, Galleria Miro’.

“La mia non è stata una formazione artistica classica avendo frequentato tutt’altre scuole, piuttosto, un incontro progressivo di situazioni ed eventi legati al corso della mia vita e alla voglia di esternare grovigli di sensazione ed emozioni che mi “scoppiavano” dentro”, racconta l’artista, “Ho cominciato rompendo mattonelle, vetri e specchi, assemblando, sbagliando, sfasciando e sperimentando. Ed ogni volta veniva fuori qualcosa di nuovo, la cui fine dava inizio al prossimo lavoro. Un guardare oltre incessante, arricchito con ogni attimo trascorso in laboratorio e con la frequentazione di persone con il mio stesso senso del “fare”.”

Valentini spiega che le piace “creare dal nulla, iniziare da un particolare e sviluppare l’insieme, focalizzare una forma e darle armonia ed equilibrio con colori e materia. Mi piace comunicare attraverso l’inconsueto, perchè forse è ciò che mi riesce meglio”. L’artista teramana prosegue evidenziando che il suo obiettivo, attraverso la sua esposizione temporanea, èquello di sensibilizzare la città in cui vivo verso un’ arte antichissima rivisitata in chiave contemporanea (Tecnica mista con l’utilizzo di malta cementizia, lattice, legno di vario tipo, metalli, pietra, pasta vetro, resine, vetri e ricomposti, foglia oro e foglia argento)”. Valentini chiude ringraziando “tutte le attività commerciali che hanno creduto in me, collaborando per la riuscita di questo evento e prestando la loro vetrina”.