BOLOGNA – Un uomo originario di Martinsicuro, Carlo Lattanzi di 45 anni, è finito in manette assieme ad un bolognese di 40 in seguito ad un mandato di arresto europeo richiesto dalla polizia austriaca. Lo riporta “Il Resto del Carlino”: i due sono accusati di far parte di un’organizzazione criminale il cui scopo era far passare la frontiera tra Italia e Austria ai cittadini albanesi irregolari, per trarne profitto. Procuravano documenti falsi ma utili per favorire la permanenza nel paese d’Oltralpe. Ieri sono stati raggiunti da un mandato di arresto europeo con l’accusa di favoreggiamento all’immigrazione clandestina e finiti in manette ad opera dei Carabinieri di Imola.