TERAMO – Domenica 9 gennaio alle ore 17 al Teatro Comunale di Teramo un nuovo coinvolgente spettacolo attende i moltissimi bambini accompagnati da mamma e papà per la Stagione di Teatro Ragazzi organizzata da ACS Abruzzo e Molise Circuito Spettacolo, si tratta de I vestiti nuovi dell’imperatore, di Andrea Calabretta – regia di Emanuela La Torre, Compagnia Teatro Verde di Roma.
La trama è quella classica della fiaba notissima di Hans Christian Andersen: un imperatore interessato solo alla cura del proprio aspetto esteriore, ed in particolare del proprio abbigliamento, spende tempo e denaro a profusione solo per accontentare la propria vanità. Un giorno due imbroglioni lo convincono a comprare un tessuto straordinario per bellezza ed eleganza, sottile, leggero e meraviglioso, con la peculiarità di risultare invisibile agli stolti ed agli indegni. I cortigiani inviati dal re non riescono a vederlo; ma per non essere giudicati male, riferiscono all’imperatore lodando la magnificenza del tessuto. L’imperatore, convinto, si fa preparare dagli imbroglioni un abito. Quando questo gli viene consegnato, però, l’imperatore si rende conto di non essere neppure lui in grado di vedere alcunché: come i suoi cortigiani prima di lui, anch’egli decide di fingere e di mostrarsi estasiato per il lavoro dei tessitori. Col nuovo vestito sfila per le vie della città di fronte a una folla di cittadini che applaudono e lodano a gran voce l’eleganza del sovrano. Tra tanta gente solo un bambino ha il coraggio (o l’incoscienza) di dire la verità e di urlare a tutti che il re è nudo. Il Teatro Verde di Roma decide di affrontare questo grande classico attraverso una narrazione fatta di tanti codici e linguaggi, una partitura per attori, immagini e musicisti, in cui la storia viene raccontata in un variopinto connubio di immagini, testo e musica. 
Per le scene e le immagini, lo scenografo Corrado Olmi si è lasciato ispirare dai colori e dal segno di Matisse: i bambini, a poco a poco, vengono coinvolti nella storia mentre la musica dal vivo accompagna tutto il racconto che alterna, alle parti narrate, quelle cantate. Oggetti, figure e parole si muovono insieme alla storia. La fiaba diventa voce, narrazione, musica, figura, movimento,… ci suggerisce di non fermarci alle apparenze.


La Compagnia TEATRO VERDE – nasce oltre 30 anni fa e dopo aver girato tutto nel 1986 trova la sede stabile al Teatro Verde che si trova a Roma, a Trastevere, dove ogni anno, da ottobre a maggio, ha luogo la Rassegna Nazionale “Oltre la Scena” – Premio Maria Signorelli – Targa d’Argento della Presidenza della Repubblica Italiana. Il Teatro Verde è riconosciuto dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Ministero per i Beni e le Attività Culturali ed è considerato compagnia di tradizione di rilevanza nazionale.
CAPRIOLE TRA LE PAGINE Ricordiamo che ogni giovedì prima dello spettacolo i bambini (max 20 prenotazione obbligatoria) potranno partecipare ad un laboratorio di preparazione allo spettacolo teatrale realizzato dall’associazione Teramo Children nei locali della Biblioteca Delfico. Costo per laboratorio €5,00.