FONDAZIONE TERCAS. NOMINE DEL CONSIGLIO DI INDIRIZZO: LA NEW ENTRY E’ LUCA SCARPANTONI

TERAMO – Il Consiglio di Indirizzo della Fondazione Tercas – riunito oggi pomeriggio in Palazzo Melatino – ha provveduto alla nomina di tre componenti scelti tra designazioni di terne proposte (come previsto dallo Statuto dell’Ente) dai Sindaci di Atri, Nereto e Teramo. Sono stati confermati all’unanimità per un secondo mandato (di cinque anni) i consiglieri uscenti Giovanni Colletta di Nereto e Cristina Martella di Atri. Al suo primo mandato (di cinque anni) è stato nominato all’unanimità l’avvocato Luca Scarpantoni di Teramo. Il Consiglio di Indirizzo è uno degli organi della Fondazione Tercas insieme al Consiglio di Amministrazione, al Presidente ed al Collegio dei Revisori. Il Consiglio di Indirizzo è composto di dieci membri, compreso il Presidente nominato dal Consiglio di Indirizzo fra i propri componenti, dei quali almeno la metà deve avere residenza da non meno di tre anni nella provincia di Teramo. Il processo di composizione del Consiglio di Indirizzo è ispirato a criteri oggettivi e trasparenti, improntati alla valorizzazione dei principi di onorabilità e professionalità, e alla promozione di un’adeguata presenza di genere, funzionale alla più efficace attività di indirizzo della Fondazione. I componenti del Consiglio di Indirizzo sono nominati dallo stesso Consiglio di Indirizzo su designazione di soggetti esterni fatta nel rispetto delle disposizioni dettate al riguardo dallo Statuto e nell’esclusivo interesse della Fondazione. I componenti degli Organi di indirizzo, di amministrazione e di controllo, ivi compreso il Presidente della Fondazione, possono esercitare nella Fondazione non più di due mandati consecutivi indipendentemente dall’organo interessato.

Il Consiglio di Indirizzo risulta, quindi, come di seguito così costituito:

Giovanni Colletta

Attilio Danese

Martina Di Musciano

Tiziana Di Sante

Raffaele Falone

Gianfranco Mancini

Mauro Mattioli

Cristina Martella

Enrica Salvatore (Presidente)

Luca Scarpantoni

Read Previous

GIULIANOVA. DENUNCIATA UNA COPPIA: LEI FUNGEVA DA PALO E LUI SCASSINAVA GETTONIERE IN UN DISTRIBUTORE IP

Read Next

DISSUASORI DI VELOCITA’ ANCHE IN VIA PO, ALLA CONA E AL PIANO DELLA LENTA DOPO SAN NICOLO’