ROSETO DEGLI ABRUZZI – “Cura, benessere e relax per le persone anziane dovrebbero essere un fondamento del vivere civico, e in tal senso accogliamo con enorme soddisfazione la notizia che l’amministrazione comunale torna ad organizzare un soggiorno termale per persone over 60 anni, grazie anche alla scelta condivisa di rientrare nell’Unione dei Comuni – Terre del Sole”.

Con queste parole la consigliera comunale Simona Di Felice, del gruppo consiliare “Per Nugnes Sindaco”, ha commentato l’avviso pubblicato sul sito istituzionale del Comune con il quale si informa che 50 anziani del nostro territorio potranno usufruire di 13 giorni (12 notti) nella località di Riolo Terme (RA), con soggiorno in struttura alberghiera di buon livello, in regime di pensione completa, comprensivo del servizio di trasporto andata e ritorno.

Siamo molto soddisfatti perché come gruppo abbiamo dato sempre grande attenzione ad alcune tematiche come le colonie estive per ragazzi diversamente abili o, appunto, il “diritto” a godere delle cure termali degli anziani” – aggiunge l’Assessore al Sociale Francesco Luciani. “Inoltre, come già fatto per il regolamento del trasporto scolastico, il criterio tariffario applicato sarà quello dello scaglione ISEE di appartenenza, quindi attento e rispettoso di tutte le fasce di reddito”.

Il termine di presentazione delle domande è alle ore 13:00 del 24 agosto, e i modelli di sono disponibili presso l’Ufficio del Segretariato Sociale operante nel Comune di Roseto degli Abruzzi, aperto al pubblico dal lunedì al venerdì, dalle ore 9:00 alle ore 12:00, oltre che sul sito istituzionale dell’Ente.
Gli interessati possono rivolgersi allo sportello del Segretariato Sociale per ricevere informazioni e assistenza nella compilazione della domanda: dott.ssa Cristiana Collevecchio – tel. 085/89453687 collevecchio.cristiana@comune.roseto.te.it.

In base alle domande pervenute eventualmente in eccesso rispetto al numero consentito di 50 persone, gli Uffici del Segretariato Sociale del Comune stileranno distinte graduatorie secondo i seguenti criteri:
? precedenza agli anziani muniti di certificazione medica specialistica concernente la presenza di una patologia necessitante cure termali;
? in presenza di piu? anziani affetti da patologia certificata, le domande verranno ordinate secondo l’ordine di anzianita? dei richiedenti;
? in caso di domande presentate da coniugi e conviventi stabili, entrambi i richiedenti saranno collocati in graduatoria a unico posto: il posto sara? quello spettante al coniuge che precede in graduatoria (saranno ordinati uno di seguito all’altro);
? la graduatoria di ammissione sara? utilizzata anche per assegnare i posti sul mezzo di trasporto.