Pineto, il candidato sindaco Passamonti: “Ecco il nostro programma per la sicurezza”

PINETO – “È curioso che Verrocchio, dopo aver fatto per anni il vicesindaco e il sindaco, solo in campagna elettorale, con la speranza di cavalcare un sentimento comune di preoccupazione, si sia accorto del problema sicurezza a Pineto”. Ad affermarlo è il candidato sindaco della lista Sicuramente Pineto, Paolo Passamonti, alla luce delle notizie riportate dalla stampa locale circa i lavori di ampliamento sul sistema di videosorveglianza avviati dal Comune di Pineto. “Evidentemente, il sindaco non ha dato contributi concreti al miglioramento della situazione nel corso del suo mandato. Dovrebbe ricordare che negli ultimi cinque anni è stato guida della città e ha avuto dalla sua parte sia la Provincia che il governo regionale. Dal suo insediamento, la sicurezza e il degrado di Pineto sono sotto gli occhi di tutti”. Secondo Passamonti, Verrocchio continua a “perdere tempo prezioso per fare solo una campagna mediatica, ma di progetti e proposte migliorative non se ne vedono. E non sono solo io a dirlo”. “Il problema della sicurezza – prosegue Passamonti che, si ricorda, è stato questore della città di Pescara – merita un’analisi più articolata. Vanno coinvolte tutte le forze dell’ordine, del sociale e di chi si occupa di prevenzione, con un lavoro sul campo costante, attento e capillare e affrontato da persone competenti. Servono proposte concrete e condivise con la cittadinanza come l’attivazione di un sistema di videosorveglianza che deve operare su tutto il territorio comunale con sala operativa h24, la protezione della zona industriale, la riorganizzazione della polizia municipale e la contestuale agevolazione del consorzio con più corpi di polizia vicini. Nel nostro programma, abbiamo inserito la figura del vigile urbano ausiliario e di una pattuglia di pronto intervento al servizio dei cittadini. I cittadini – conclude Passamonti – chiedono attenzione e cura, non slogan e provvedimenti dell’ultimo minuto. I nostri interventi saranno programmati secondo una visione strategica del territorio, per cui Pineto tornerà a essere una felice oasi di tranquillità”, conclude il candidato sindaco di Sicuramente Pineto.

 

Read Previous

Ekuo Meteo | Giovedì 9 maggio 2019

Read Next

Ricostruzione, Marsilio incontra il sottosegretario Crimi: “Velocizzare il percorso”