Roseto, Al via da oggi il nuovo servizio di refezione con tante novità

ROSETO DEGLI ABRUZZI – L’assessore comunale all’Istruzione Luciana Di Bartolomeo rende noto che a partire da oggi è subentrata una nuova compagine nel servizio mense che è stato affidato a un raggruppamento temporaneo di imprese composto da Euromense Srl e dalla cooperativa di tipo B Nenè Service.

Già da oggi dunque, il servizio di refezione di tutte le scuole dell’infanzia comunali, oltre che della ludoteca, sarà curato dai nuovi aggiudicatari per una media di circa 500 pasti al giorno.

L’appalto durerà fino al 2020 ma il servizio è prorogabile.

“Mi fa particolarmente piacere augurare buon lavoro ai nuovi aggiudicatari sia perchè usciamo da una fase di incertezza che ha messo fine alle problematiche dei lavoratori – commenta l’assessore Luciana Di Bartolomeo – e sia perché le novità previste con l’ingresso del nuovo servizio sono significative sia dal punto di vista del servizio che della qualità dei pasti somministrati”.

L’appalto prevede infatti l’utilizzo di prodotti locali abruzzesi a chilometro zero o dalla filiera corta per l’approvvigionamento di frutta, verdura, mozzarelle, carne e legumi. Olio, passate di pomodoro e latte saranno tutti rigorosamente bio.

Inoltre,a partire dl prossimo anno scolastico, gli aggiudicatari hanno previsto tra le proposte migliorative del bando anche la fornitura e l’installazione di un software per l’emissione di un buono elettronico. Dunque già da settembre verrà archiviato l’approvvigionamento dei ticket cartacei.

Le tariffe rimarranno invariate.

“Il Comune infine, d’intesa con il consorzio uscente, ha deciso di fare un investimento sul materiale in dotazione – conclude l’assessore Di Bartolomeo – prevedendo un ammodernamento delle cucine e l’acquisto di nuovi strumenti per alzare ulteriormente verso l’alto l’asticella della qualità dei nostri servizi”.

Read Previous

Tortoreto, per il Giro d’Italia 250.000 euro per la sistemazione delle strade

Read Next

Difesa Costa, firmata prima convenzione con i privati per manutenzione