Faiano di Montorio, ripartono i lavori di sgombero delle macerie: entro un mese la riapertura della strada

MONTORIO – Ripartiranno stamane i lavori per lo sgombero delle marcerie nella frazione di Faiano a Montorio al Vomano. Operazioni che sarebbero dovute iniziare già la scorsa settimana, ma alcuni problemi tecnici occorsi le hanno di fatto posticipate a questa mattina. Tra una settimana secondo cronoprogramma le macerie dovrebbero essere interamente rimosse e portate nel sito di smaltimento. Ci vorrà invece ancora un mese per la riapertura della strada comunale che collega Colledomico a Faiano. “Sono gli adempimenti tecnici che ci stanno facendo ritardare – spiega il Sindaco di Montorio Mario Ennio Facciolini – ma ricordiamo che quella strada è stata chiusa nel 2016, a seguito degli eventi sismici. Dopo due anni di immobilismo, lo scorso anno con l’ausilio della Protezione civile e grazie all’intervento dell’Esercito siamo riusciti a partire con le demolizioni degli edifici. Non si possono recuperare 10 anni in pochi mesi, ma noi lo stiamo facendo, perchè entro un mese, mese e mezzo la strada sarà riaperta”. La strada di collegamento al paese chiusa circa tre anni or sono dunque sarà riaperta, ma il paese dovrà poi essere interamente ricostruito. Una frazione, quella di Faiano, che ha subito dal 2009, dal sisma aquilano, tutti i sismi verificatesi. Un paese dove non è rimasto nessuno: uno spopolamento che era iniziato anche prima del terremoto de L’Aquila, poi in questi anni la fuga è proseguita. Qualcuno ancora spera di tornare.

 

Read Previous

Atri, Minoranza insorge: “Manutenzioni centrali termiche non a norma a ditte senza requisiti”

Read Next

Fondi sisma: la Provincia anticipa altri 7 milioni di euro per i pagamenti alle imprese