ATRI – “Con grande orgoglio abbiamo letto il giudizio del Comitato VIA della Regione: il progetto di ampliamento della discarica di Atri è stato RIGETTATO!
Ma non grazie alla politica, purtroppo, che ha preferito lasciare la responsabilità al dirigente Regionale il Dott.Longhi e alla commissione tecnica che su basi solide ha bocciato e respinto il progetto di ampliamento della discarica di Santa Lucia.
Le osservazioni del nostro Comitato, unitamente a quelle di altre associazioni come il WWF e unitamente alla diffida del Comune di Atri, ci hanno permesso di vincere una battaglia importante, che molti non credevano possibile!
La politica è rimasta a guardare, e fino ad oggi non è stata ancora sostituita la Commissaria del Consorzio, non è stato cambiato il Piano Regionale Rifiuti e dunque questa spada di Damocle pende ancora sulle nostre teste.
Il prossimo passo sarà in Consiglio Regionale. Facciamo un appello fin da ora a tutte le forze politiche, perchè si facciano portavoce del territorio.
La lotta non è finita, ma noi siamo qua, e non abbiamo intenzione di fare passi indietro!
 Il Comitato Difesa Ambiente Santa Lucia di Atri.”