ROSETO – Sarà aperta da una coreografia corale interpretata dagli atleti di tutte le società abruzzesi, la 34° edizione di Sport per la Vita che si terrà sabato 9 febbraio, alle 20.30, nel Pala Maggetti di Roseto degli Abruzzi.

Sulla coreografia curata dalle allenatrici Pina Di Martino e Annalisa D’Elpidio, oltre 300 atleti saluteranno il pubblico che da ogni angolo d’Abruzzo arriverà per applaudire i grandi campioni del mondo di Pattinaggio Artistico. Uno spettacolo incredibile e pieno di emozione che ricorda il grande sogno di Licia Giunco, sensibile insegnante e dirigente sportiva, che ha ideato il Gran Galà, e che ha lasciato questa importante eredità alla città e ai suoi giovani. Allo spettacolo di apertura interverrà anche la pluricampionessa del mondo Deborahg Sbei, oggi allenatrice, oltre ai campioni in carica che hanno accettato l’invito degli organizzatori: Luca Lucaroni, Rebecca Tarlazzi, Alice Esposito, Federico Rossi, Alessandro Amadesi, Rachele Campagnol, Asya Sofia Testoni, Giovanni Piccolantonio, Daria Alexandra Matei.

L’intero incasso della serata sarà devoluto a ben due associazioni:

  • la Lifc Abruzzo -Centro Regionale Fibrosi Cistica dell’Ospedale di Atri;
  • l’Unitalsi sezione abruzzese;

gli ospiti di questa edizione sono due giovani talenti della Fondazione Luciano Pavarotti:   Martina Gresia (Soprano) e Vasyl Solodkyy (Tenore) e l’attore Tommaso Ramenghi, alias Tommaso Belli della fiction Rai Un passo dal cielo 4. Tommaso Ramenghi è testimonial della campagna di sensibilizzazione della Lega Italiana Fibrosi Cistica.

Biglietto di ingresso 10 euro.