ROSETO DEGLI ABRUZZI – Nonostante un vantaggio mantenuto per oltre tre quarti, la Liofilchem Roseto cade sul parquet della capolista Tecnoswitch Ruvo di Puglia per 55-54 incassando un altro finale amaro di questo complicato avvio di stagione.
I biancazzurri di coach Danilo Quaglia, senza Amoroso in panchina solo per onor di firma, approcciano bene alla partita sul campo della capolista imbattuta: in un PalaColombo gremito e con una rappresentanza di oltre cinquanta rosetani al seguito, il primo quarto si gioca all’insegna della grande intensità su entrambi i fronti e il punteggio resta in equilibrio sul 15-15.
Nel secondo periodo, grazie all’impatto offensivo di Santiangeli e Mastroianni ma soprattutto alla grande abnegazione in difesa di tutto il collettivo, Roseto allunga e tocca il +9 con cui le due squadre vanno al riposo lungo sul punteggio di 22-31.
La Tecnoswitch prova a uscire forte dall’intervallo, ma sono gli ospiti a rimanere davanti nel punteggio toccando anche il +11. Quando si accendono Burini e Diomede però Ruvo prende coraggio e si riavvicina nel punteggio: in un clima incandescente dopo l’espulsione a Ghersetti per una reazione scomposta, il terzo periodo si chiude sul 39-44 con i locali in rimonta.
Purtroppo per Roseto l’inerzia resta in mano ai pugliesi anche nell’ultimo periodo, in cui la Liofilchem smette di segnare (appena tre punti, tutti da tiro libero, nei primi otto minuti e mezzo) e una tripla dell’MVP di serata Ammannato a 4:30 dalla sirena regala il vantaggio a Ruvo. Scivolata a -4 la formazione di coach Quaglia torna a segnare dall’arco con Dincic, sbagliando però poi per due volte la tripla del possibile sorpasso e poi quella, a fil di sirena, di Santiangeli.
Il prossimo impegno dei biancazzurri sarà in programma ancora in trasferta, domenica prossima alle 18:00 sul campo di Taranto con l’imperativo di tornare a vincere per risalire la china in classifica dopo questo difficile inizio di campionato.
TECNOSWITCH RUVO DI PUGLIA-LIOFILCHEM ROSETO 55-54 (15-15; 22-31; 39-44)
  • RUVO: Ammannato 17, Burini 12, Toniato 9, Pirani, Gatto 6, Ghersetti 2, Gl.Sbaragli ne, Di Terlizzi ne, Gm.Sbaragli ne, Fontana 2, Diomede 7 – Coach: Campanella
  • ROSETO: Ronca, Fiusco, Zampogna 8, Dincic 6, Morici 5, Seck 2, Mastroianni 12, Amoroso ne, Di Emidio 5, Natalini, Santiangeli 16 – Coach: Quaglia
  • Tiri da 2: Ruvo 14/26, Roseto 8/26
  • Tiri da 3: Ruvo 5/31, Roseto 7/29
  • Tiri liberi: Ruvo 12/14, Roseto 17/21
Rimbalzi: Ruvo 39 (Ammannato 15), Roseto 43 (Morici 13, Dincic 11) – Ufficio Stampa –