TERAMO – Il vice Sindaco Giovanni Cavallari torna sull’incontro romano di ieri con i vertici di RFI (Rete Ferroviaria Italiana), in particolare con l’amministratore delegato e Direttore Generale, Maurizio Gentile.

Un’occasione per concordare l’intervento di completamento di un’oper che insiste sull’area di Villa Pavone, dove la rotonda ipogea non ha previsto il passaggio pedonale per l’accesso al quartiere e al cimitero. Ieri è stata raggiunta l’intesa, alla quale dovrà seguire una convezione, che, secondo Cavallari, sarà firmata entro due o tre mesi.

Fermo restando la disponibilità della Regione, spiega Cavallari, il progetto preliminare esiste, ora la Regione deve collaborare con il Comune per il completamento dell’opera. Siamo sull’ordine del finanziamento che si aggira attorno agli 800.000 euro“.

Nel giro di un paio d’anni dovremmo vedere il completamento dell’opera. “Noi per il bene di Teramo ci auguriamo molto prima”.