Teramo, i consiglieri comunali della Lega chiedono una rotatoria a San Nicolò

TERAMO – “In qualità di Consiglieri comunali, raccogliendo le numerose richieste dei residenti, intendiamo portare avanti tutte le azioni necessarie, in collaborazione con i responsabili e delegati dei settori interessati della Provincia di Teramo per la realizzazione di una rotatoria nella frazione di S. Nicolò a Tordino , all’incrocio tra Via Fiumicino, la SP 59 e la SP 17 meglio conosciuta come Via Galilei”. E’ quanto scrive, in una nota, il gruppo consiliare della Lega in Consiglio Comunale.
“E’ del tutto evidente – si legge nella nota – che le realizzazione delle rotatorie nella nostra Città hanno notevolmente risolto i problemi connessi, nei vari incroci cittadini: quali incidenti, ingorghi e concentrazione di smog. Ormai sono numerosissimi i problemi e gli incidenti causati anche mortali e purtroppo li stessi impianti semaforici esistenti spesso sono spenti, (come nella foto allegata del 05/07/2020 ) mal funzionanti o guasti”.
“Per questi motivi è del tutto evidente che è giunta l’ora di intervenire al fine di mitigare i rischi collegati – conclude la nota – Proprio per i sopracitati motivi intraprenderemo colloqui ed incontri con i consiglieri delegati e il Presidente della Provincia, Diego Di Bonaventura, i quali da sempre molto sensibili al tema della sicurezza stradale affinché si giunga presto alla realizzazione di una rotatoria nella zona.”

Read Previous

Isola del Gran Sasso come Montorio, PD ad un bivio chiede chiarezza e un confronto tra i due candidati a Sindaco

Read Next

Teramo, CGIL CISL e UIL sul welfare contrattuale: diritto conquistato dai lavoratori. “Bonus” di 200 euro anche nel 2020