Completamento SS 260 “Picente”: Marsilio scrive a Zingaretti, al Ministro e al consigliere di opposizione Pietrucci

L’AQUILA – Il presidente della Regione Abruzzo, Marco Marsilio, ha scritto una lettera di risposta al consigliere regionale Pietrucci, e per conoscenza al ministro De Micheli e al governatore del Lazio Zingaretti, di risposta sulla questione del completamento della Statale 260 ‘Picente’.

“Contrariamente a quanto vuol fare intendere il consigliere di opposizione – scrive Marsilio – la Regione non ha dimenticato alcuna opera ma la strada citata di fatto non ha mai fatto parte della programmazione e l’Anas non sembra intenzionata a completarla. Nonostante ciò la Regione cercherà ogni possibile soluzione per il completamento”, al fine di “promuovere lo sviluppo armonioso del sistema socio-economico regionale, soprattutto quello delle aree interne, potenziando l’assetto infrastrutturale nei vari livelli”.

In conclusione della lettera il Presidente della Regione Abruzzo auspica che “in affiancamento alla sopra specificata attività amministrativa di questa Regione, sia una analoga condivisione da parte della Regione Lazio, per portare a compimento l’intero percorso” e che il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti compia azione di sprone nei confronti di ANAS “affinché tale opera sia inserita nella propria programmazione nazionale”.

Leggi la lettera del Presidente della Regione Abruzzo Marco Marsilio

 

 

Read Previous

Crognaleto, da sinergia Comune/Ruzzo la messa in sicurezza della sorgente Malbove. Aumento della portata di 15 litri al secondo

Read Next

Torano Nuovo, il sindaco Ciammariconi si oppone a installazione nuove antenne