Vinitaly, ha preso il via la 53^ edizione a Verona: protagoniste 115 cantine abruzzesi

VERONA – Ha preso il via la 53ª edizione del Vinitaly, il salone Iinternazionale del vino, che vedrà la partecipazione di 115 cantine abruzzesi, 50 delle quali organizzate nell’ambito dei due consorzi (il Consorzio Tutela Vini d’Abruzzo e il Consorzio di tutela Colline Teramane), ospitate nell’area open space del padiglione 12 della fiera di Verona. La cerimonia di apertura dello “Spazio Abruzzo”, alla presenza dell’assessore alle politiche agricole, Emanuele Imprudente, e dell’assessore al turismo e attività produttive, Mauro Febbo. “L’Abruzzo si presenta ancora una volta da grande protagonista al Vinitaly – ha osservato il vicepresidente della Giunta con delega alle politiche agricole Emanuele Imprudente – Siamo presenti a Verona con 115 cantine e 20 aziende produttrici di olio. Si tratta di un evento mirato a mettere in mostra, ai numerosi buyer presenti, le nostre eccellenze vinicole e oleicole, e soprattutto il nostro territorio”. In contemporanea al Vinitaly si tiene anche Sol&Agrifood, la rassegna internazionale dell’agroalimentare di qualità. L’Abruzzo è presente con 20 aziende. I NUMERI DEL VENITALY. Al Vinitaly sono presenti 4600 espositori da 35 nazioni su 100 mila metri quadrati netti espositivi. Gli operatori professionali presenti nell’ultima edizione sono stati 128 mila di cui 32 mila top buyer esteri provenienti da 143 Paesi. Quest’anno, in collaborazione con ICE Agenzia e con la rete di delegati di Veronafiere in 60 nazioni, è stata ulteriormente potenziata l’attività di incoming selezionando e invitando top buyer da 50 nazioni di 5 continenti.

GLI APPUNTAMENTI DI “SPAZIO ABRUZZO”

Il calendario degli eventi di “Spazio Abruzzo” si apre con la presentazione della nuova app del progetto “Percorsi”, attivata dal Consorzio Vini d’Abruzzo, e disponibile da subito sulla piattaforma iOs e nel giro di qualche settimana anche su Android. L’app mette a disposizione dei turisti in viaggio sulle strade abruzzesi informazioni turistiche e contenuti artistici, culturali ed enogastronomiche (degustazione, ristorazione, vendita al dettaglio, pernottamento, visita in cantina e visita in vigneto). Alla presentazione, interverranno il presidente del Consorzio Tutela Vini d’Abruzzo, Valentino Di Campli, il vicepresidente della Giunta con delega alle Politiche Agricole Emanuele Imprudente e l’assessore al Turismo Mauro Febbo. Nel pomeriggio, ad essere protagonista, sarà il Montepulciano d’Abruzzo con la degustazione alle ore 14,30 guidata dal giornalista Aldo Fiordelli, “Montepulciano d’Abruzzo: diverse interpretazioni, un’unica identità”, un viaggio alla scoperta del vino principe della regione. Alle 16, infine, ci sarà la presentazione del volume “Montepulciano d’Abruzzo, i primi 50 anni Doc di un grande vino italiano”. (REGFLASH)

Read Previous

Basket in carrozzina, un’Amicacci sfortunata consegna a Santo Stefano gara 1

Read Next

Al Vinitaly lo spazio Coldiretti con le Doc e Docg italiane