SUCCESSO PER LE INIZIATIVE NATALIZIE A PINETO

PINETO. Oltre 40 appuntamenti con mostre, teatro, arte, concerti e grandi ospiti hanno caratterizzato il calendario proposto dal Comune di Pineto e dalle associazioni del territorio per il periodo natalizio. Una serie di iniziative che hanno trovato grande riscontro da parte del pubblico e che si concluderanno con altre due attese manifestazioni: il 13 gennaio con la storica Fiera di Sant’Agnese che si terrà per l’intera giornata su via D’Annunzio a cura dell’Associazione Commercianti e Artigiani Pinetesi e il 19 gennaio con “Sant’Antonje de Jennare” a cura dell’Associazione Mutignano Eventi, in programma in Piazza Sant’Antonio a Mutignano dalle 18. Ad aprire il calendario è stata proprio questa località con l’iniziativa ‘Accendiamo il Natale’ il 25 novembre ed è proseguito con significativi momenti come la mostra dei presepi a cura dell’associazione Le vie dell’Arte, gli appuntamenti per i bambini come La favola musicale La Vera Storia di Babbo Natale che si è svolta nel teatro comunale il 16 dicembre. Tanti e di spessore gli incontri culturali come quello che si è svolto il 21 dicembre con lo scrittore Erri De Luca. Numerosi i concerti e le iniziative solidali che hanno attratto numerosi cittadini e visitatori. Fino a ieri, 6 gennaio, inoltre nel piazzale antistante Villa Filiani, in tantissimi hanno scelto di divertirsi con la pista di pattinaggio su ghiaccio.

Tra gli appuntamenti più significativi, il 26 dicembre nell’Auditorium di Mutignano molto apprezzato è stato il coro pop “Formula Nuova Atri” con la direzione di Gaetano Tudini. Il 27 dicembre nella Chiesa di Sant’Agnese molto partecipato il concerto di brani natalizi “Sulle note del Natale” con “The Monday Vocal Ensamble” e coro di voci bianche “Vocine in Armonia” della scuola Make Music diretti da Angela Crocetti. Sabato 29 dicembre nella chiesa Sacra Famiglia di Scerne c’è stato il concerto bandistico Città di Casoli di Atri con musiche originali per banda di Antonio Di Jorio. La festa di Capodanno è stata piacevole e divertente con il coinvolgimento dei Borghetta Style al Palavolley di Pineto, un’altra festa in attesa del 2019 si è svolta nel Centro Anziani Il Fiordaliso. Quanto alle mostre fotografiche, fino a ieri, 6 gennaio, a Villa Filiani è stata allestita “Inside Short Film” di Marco Cordone e la “La Linea Sottile” di Danilo Balducci. Il 21 e il 28 dicembre ci sono stati appuntamenti con il BiblioCine, con proiezioni di film dall’alto contenuto artistico-culturale. Il 29 dicembre grande partecipazione e coinvolgimento di pubblico per il concerto The Blues Voices Gospel Choir i quali hanno accompagnato lo statunitense Wendell Simpkins. Divertente ed entusiasmante lo spettacolo andato in scena il 30 dicembre con Monsieur David e Federica Gumina i quali si sono esibiti in favore del Market Solidale La Formica con “Le dance du Pied. L’incredibile teatro del piede”.

Partecipati e apprezzati anche il concerto di Natale con la Polifonica di Morro d’Arte nella Chiesa Maria SS di Borgo Santa Maria il 2 gennaio e il concerto “20 anni di musica popolare” con il Passagallo che ha attratto un numeroso pubblico il 4 gennaio. Il 5 gennaio nella Chiesa di San Francesco nel quartiere dei Poeti c’è stato il Concerto di Natale della Schola Cantorum Pacini diretta da Fabio Adalgiso D’Orazio e con I Pacinini, coro di voci bianche diretto da Chiara Leonzi. Ieri l’Associazione Le Vie dell’Arte ha proposto “E se tornassero le Befane” in piazza Meucci e via della Stazione, appuntamento graditissimo soprattutto per le tante famiglie intervenute con bambini entusiasti e divertiti. Il 25 gennaio alle 21 nuovo appuntamento con la stagione Teatrale 2018/2019 con la direzione artistica di Sonia Costantini con lo spettacolo “Quando tutti dormono” con Marco Capretti e la regia di Fabrizio Nardi.

“Il bilancio di queste festività natalizie – commentano il Sindaco e il Vicesindaco di Pineto, Robert Verrocchio e Cleto Pallini – è certamente positivo, merito delle tante associazioni che si sono impegnate nella riuscita dei vari appuntamenti e che ringraziamo per l’impegno profuso. Un cartellone caratterizzato dalla varietà dell’offerta proposta con iniziative pensate per ogni fascia d’età e per i diversi gusti con tanti i concerti nelle chiese della città, molte mostre, spettacoli di vario genere e molti grandi nomi che hanno richiamato anche ospiti dai comuni limitrofi”.

 

Read Previous

GUASTO CALDAIA DELLA “MICHELESSI”, BAMBINI AL FREDDO: NELLE AULE CON CAPPOTTI E PIUMINI

Read Next

FOTO E VIDEO | TOTTEA, SCUOLA NUOVA FINALMENTE APERTA: I RAGAZZI IN CLASSE AL SUON DELLA CAMPANELLA