GUASTO CALDAIA DELLA “MICHELESSI”, BAMBINI AL FREDDO: NELLE AULE CON CAPPOTTI E PIUMINI

TERAMO – Bambini al freddo, sono rimasti in aula con cappotti e piumini, questa mattina. E’ accaduto nella Scuola dell’infanzia e Primaria della “Michelessi“, dove, per un guasto alla caldaia, gli alunni (in totale sono circa 200) sono rimasti col cappottino. La segnalazione è arrivata da alcuni genitori e dall’associazione “Teramo vivi Città” che hanno raccontato come i bambini siano rimasti senza riscaldamento nella Michelessi e nella Media Zippilli. Abbiamo contattato, a seguito della segnalazione, la Preside Lia Valeri che però ha smentito qualsiasi problematica all’interno della scuola Zippilli mentre ha confermato la mancanza di riscaldamento nella Michelessi. “Un blocco alla caldaia non ha permesso l’accensione dei termosifoni ma alle 9 tuttavia il guasto era stato riparato. E’ chiaro che poi per riscaldare gli ambienti occorra del tempo. Purtroppo i bambini sono rimasti con i cappottini.  La Cpl Concordia mi ha garantito comunque che, i termosifoni, rimarranno attivi fino alle ore 19:00, in modo da riscaldare l’ambiente anche per domattina. Ci scusiamo ovviamente per il disagio creato, che non è dipeso assolutamente da noi“.

 

Read Previous

CASTEL CASTAGNA, CHIUDE CON SUCCESSO LA QUARTA EDIZIONE DELLA CASA DI BABBO NATALE

Read Next

SUCCESSO PER LE INIZIATIVE NATALIZIE A PINETO