TERAMO – Si discuterà con tutti gli attori istituzionali, datoriali e sindacali sul passaggio dal Motore endotermico a quello elettrico.
Nella nostra Provincia, in particolare sul settore Automotive, molte Aziende hanno incentrato il proprio prodotto appunto sul motore endotermico, e se non ci sarà una riconversione prima del 2035 il rischio è quello di una forte perdita di occupazione.
Cercheremo di capirlo insieme con il supporto di Ferdinando Uliano Segretario Nazionale FIM-CISL responsabile del settore Automotive Nazionale.

PUREM Castellalto, é composta da 80 anime tra diretti, indiretti e interinali. Produce impianti di scarico sia parte calda che parte fredda per tutta l’orbita STELLANTIS

U-form Castellalto 170/180 dipendenti. Stampaggio a caldo (hot stamping) di rinforzi o parti di sicurezza delle autovetture.

PCM Castellalto 158 dipendenti. Grandi stampaggi industriali, per marmitte e componentistica auto.

GLM castellalto
La Glm è specializzata nella produzione di ganci e di staffe che, muniti di gommini, servono per fissare l’impianto di scarico sotto la scocca dei veicoli ed è considerata la prima produttrice mondiale nel proprio settore.

La Glm è anche il primo produttore mondiale di pressure pipe, ossia dei tubi pressione per il riciclo dei fumi sugli impianti di scarico.358 dipendenti.
Solo queste danno lavoro a circa 1000 dipendenti. Più l’indotto composto da piccole e piccolissime imprese per arrivare a più di 3000 posti di lavoro.

Marco Boccanera
Segretario Territoriale
Fim-Cisl Abruzzo Molise