TERAMO – Una denuncia “sull’inaccettabile situazione che si è creata a Villa Pavone dopo la riapertura del locale HEAVEN”.

Giunge da un gruppo di residenti del quartiere teramano esasperati dal degrado che ne deriva, affermano. “Pur apprezzando la riapertura del locale che fa solo bene ad una città dove troppe attività hanno chiuso e continuano a chiudere – scrivono in una nota inviata alla nostra redazione – è inaccettabile il comportamento incivile di chi, il sabato sera, frequenta il locale. Bottiglie di alcoolici abbandonate ovunque nei pressi della discoteca, immondizia a terra, odore nauseante di urina e vomito, sono il quadro che ogni domenica mattina noi residenti di Villa Pavone siamo costretti ad ammirare fino al sabato successivo, perché né i proprietari, né il Comune, si preoccupano di pulire durante la settimana”.

“Questa situazione deve finire immediatamente e a tal proposito il quartiere chiede la collaborazione della proprietà e di tutte le Istituzioni. L’inciviltà delle persone è incontrastabile ma si possono rinforzare i controlli all’esterno, sensibilizzare i frequentatori della serata con annunci all’interno del locale e intervenire subito dopo la fine della serata”, conclude la nota.