TERAMO – “La Lega ha sostenuto fin dal primo momento il progetto per dotare la Città di Teramo di un ospedale moderno con tecnologie all’avanguardia in grado di garantire un servizio migliore ai pazienti abruzzesi e di attrarre nuove professionalità da aggiungersi alle eccellenze attualmente in forza. La linea politica è chiara! Questa è un’occasione irripetibile e imperdibile per la città e tutto il territorio abruzzese”. Così il consigliere regionale della Lega Emiliano Di Matteo in occasione del convegno organizzato dalla Camera di Commercio cittadina, che ha coinvolto il mondo imprenditoriale e politico, sul progetto della Regione Abruzzo di dotare il capoluogo provinciale di un nuovo nosocomio.
Il consigliere regionale rassicura i teramani sul futuro dell’ospedale cittadino attualmente operativo: “Il Mazzini non verrà dismesso oppure abbandonato a sé stesso, come pretestuosamente alcuni hanno affermato, ma al contrario sarà il punto di riferimento per la medicina sul territorio e sarà la sede amministrativa aziendale. Erano anni che non si vedevano importanti investimenti sulla sanità ma grazie al buon governo di centrodestra a trazione Lega siamo riusciti ad invertire la rotta”.