CHE TEMPO FARÀ VENERDÌ 7 DICEMBRE 2018… A CURA DI PIERLUIGI CASALENA

Come previsto nuvolaglia sterile che domina la scena italica, qualche piovasco sparso sul tirreno e al nord-est, ma nulla da segnalare. Per domani pausa tra una perturbazione e un’altra, nuvolosità variabile al centro- sud e nebbie al nord prima dell’arrivo del terzo impulso che nella giornata dell’Immacolata porterà un peggioramento rapido ma più deciso del tempo con un primo calo termico. Focus Marche- Abruzzo -Molise: cielo variabile, qualche colpo di vento di maestrale sottocosta per mari generalmente mossi ma con moto ondozo in attenuazione. Temperature stazionarie o in leggero calo nei valori notturni. Capitolo freddo, tendenza prossima settimana: i modelli hanno aggiornato il tutto e sembra che di freddo ne vedremo davvero poco e per al massimo 2-3 giorni appena. Tra l’altro il periodo interessato sarebbe anche privo o quasi di precipitazioni (martedì 11- giovedi 13), dunque freddo sterile con pochi effetti degni di nota. Dal 14 dicembre possibile ritorno del tempo mite e del dominio atlantico. Dunque un nulla di fatto, dopo tanta attesa restiamo con un pugno di mosche in mano. Questo serva di lezione a chi fa previsioni a lunga scadenza, come vedete è come lanciare dadi e scommettere sul numero in uscita, dopo 5 giorni la previsione meteo diventa direi una roulette russa.

a cura di Pierluigi Casalena

Read Previous

CONFARTIGIANATO TERAMO: TANTE LAMENTELE SULLE CONSEGNE DELLE RACCOMANDATE FUORI ORARIO DI LAVORO

Read Next

PARTE LA PROMOZIONE DI “COLOMBO”, IL NUOVO SINGOLO DEI METANOIA