MARTINSICURO, FIRMA FALSA PER PORTARE FIGLIO IN ITALIA: ARRESTATA

Martinsicuro. I Carabinieri di Martinsicuro, nel corso del servizio di controllo del territorio, hanno rintracciato e arrestato, su mandato d’arresto provvisorio ai fini dell’estradizione emesso dal Tribunale di Caracas (Venezuela) una 35enne italo-venezuelana, residente da alcuni mesi Martinsicuro. La donna è ritenuta responsabile dall’autorità giudiziaria venezuelana di aver falsificato la firma del marito su un documento, ottenendo in maniera fraudolenta il permesso di espatrio dal territorio del Venezuela per portare il figlio di anni 8 in Italia. La donna è stata quindi arrestata, tradotta presso la Casa Circondariale “Castrogno” di Teramo a disposizione delle autorità italiane, in attesa dell’eventuale estradizione. Nella circostanza il minore e’ stato affidato al padre, previa comunicazione all’Autorità minorile di L’Aquila, residente a Caracas, nel frattempo giunto in Italia insieme al suo avvocatot per seguire la vicenda.

Read Previous

TERAMO CALCIO, A SALÒ CON IL 4-3-3 CHE SA DI PRETATTICA

Read Next

TERAMO, LUNEDÌ SECONDO APPUNTAMENTO DI “MARATONA GIOVANI”