PIETRACAMELA – E’ stato un percorso difficile e per niente scontato, ma l’impianto di seggio-cabinovia “Prati di Tivo – La Madonnina” ha riaperto la sua attività questa mattina, sabato 6 agosto e rimarrà aperta fino al 23 settembre 2022, quando scadrà la deroga del CO.RE.NE.VA., il Comitato tecnico regionale per le attività montane. La riapertura nel periodo estivo è stata possibile grazie alla richiesta dell’attuale gestore, Marco Finori, accolta dal Servizio Infrastrutture della Regione Abruzzo.

Discreta l’affluenza di pubblico già da questa prima giornata di ripartenza, con il parcheggio pieno di auto di turisti, alpinisti e amanti della montagna, con i rappresentanti delle istituzioni competenti, il Presidente della Provincia di Teramo Diego Di Bonaventura in testa e gli attori di una vicenda che si è mostrata piuttosto complessa. E’ ancora in sospeso, infatti, la questione della proprietà degli impianti, su cui si dovrà esprimere il Consiglio di Stato, ma si è voluto tenacemente far ripartire l’attività, almeno nel periodo estivo, in un comprensorio penalizzato da anni e che potrebbe vedere, con questa iniziativa, l’avvio della sua rinascita.