Il Centro Coni Vomano apre al calcio con i Piccoli Giallorossi

Il gioco del calcio sarà la nuova disciplina sportiva del Centro Coni Vomano. Al fine di dare un’offerta di qualità è stata avviata una collaborazione tecnica con la Scuola calcio Piccoli Giallorossi Giulianova già annoverata e riconosciuta  tra le 40 Scuola calcio del dipartimento Junior AIC (Associazione Italiana Calciatori) capitanata da Simone Perrotta (campione del mondo 2006) e dal coordinatore tecnico prof. Stefano Ghisleni, mediante il modello formativo “La casa del bambino” (formata da aspetti tecnici, pedagogici e relazionali con la famiglia), ribadendo che non è importante il risultato della partita ma il miglioramento di ogni singolo bambino.
Venerdì 17 luglio alle ore 20,30, presso il campetto polivalente del parco Che Guevara di Pagliare di Morro D’Oro ci sarà il primo di una lunga serie di stage sul territorio, con dimostrazioni di tecniche calcistiche, tratte dai sistemi educativi per l’insegnamento del calcio, riportate dal corso multimediale della piattaforma e-learning. Sono invitati tutti i bambini e ragazzi del territorio a partecipare per esercitarsi e apprendere le tecniche di base del calcio, sotto la guida di allenatori di provata esperienza, lo stage è gratuito ma è necessaria la prenotazione come da protocollo anti-covid19, al numero 3296199742.
“La collaborazione con la scuola calcio Piccoli Giallorossi scaturisce dal modo condiviso di interpretare la formazione dei minori attraverso lo sport, in questo caso il calcio, perché riteniamo fondamentale per la crescita personale del bambino curare gli aspetti pedagogici e relazionali con i genitori, senza trascurare quelli tecnici. Infatti la scuola calcio Piccoli Giallorossi avvierà, dal mese di settembre e attraverso il nostro Centro Coni, dei corsi di orientamento, avviamento e perfezionamento al calcio, a favore  di calciatori in erba di tutta la vallata del Vomano, garantendo la possibilità di partecipare  a raggruppamenti e campionati giovanili promossi dalla Federazione Italiana Gioco Calcio” questo è stato il commento del promotore del progetto Gabriele Di Giuseppe

Read Previous

Università, ripartenza didattica: gruppi studenteschi chiedono dialogo e ascolto

Read Next

Filca-Cisl Abruzzo: un patto sociale con i Comuni per rilanciare l’edilizia. Sicurezza, sostenibilità e contrasto al lavoro nero