Teramo, blitz del Sindaco in centro: situazione preoccupante, annunciati durissimi provvedimenti anti movida

TERAMO – Il sindaco Gianguido D’Alberto, accompagnato da una pattuglia di vigili urbani, ha effettuato nel pomeriggio una serie di blitz in piazza Sant’Anna e in altri luoghi del centro cittadino dove erano assembrati in particolare gruppi di minorenni. Nella piazza situata nel cuore della città, la situazione è apparsa particolarmente preoccupante, con un nutrito gruppo di ragazzi che non solo consumavano bevande alcooliche, ma stazionavano assieme senza le protezioni previste per la difesa da Covid19, primariamente mascherine e rispetto delle distanze.
Il Sindaco ha richiamato severamente i ragazzi, sottolineando la gravità dei comportamenti sia per la tutela personale che in termini sociali, ed ha rilevato la pericolosità dell’utilizzo incontrollato di alcool, a prescindere dall’epidemia.
Il blitz odierno non è il primo e non sarà l’ultimo, anzi le verifiche e i controlli si ripeteranno improvvisi e continui con un progressivo indurimento degli eventuali provvedimenti. Dai controlli non saranno esclusi ovviamente gli esercizi di somministrazione di alimenti e bevande e soprattutto i supermercati che vendono alcool ai minorenni e, se in tali casi dovessero rivelarsi infrazioni, il Sindaco annuncia durissimi provvedimenti.

Read Previous

Coronavirus in Italia, sono 72 le vittime in 24 ore (- 13) 270 i positivi (- 248) e sono 1.297 i guariti (- 589)

Read Next

Centro Diurno Disabili “L’Albero della Felicità”. Costantini replica al Presidente di Dimensione Volontario