DL Scuola, Pezzopane (PD): campanella suoni per tutti gli studenti, anche in zone terremotate

ROMA – “Siamo soddisfatti dell’approvazione del decreto Scuola, un provvedimento che permette di concludere quest’anno scolastico in maniera ordinata, nonostante le difficoltà di questi mesi, e di guardare alla riapertura del prossimo anno con rinnovata fiducia, grazie anche alle risorse e alle norme approvate oggi. Dobbiamo continuare su questa strada, continuare a lavorare affinché a settembre la campanella suoni per tutti gli studenti italiani. Non è stato facile, l’ostruzionismo delle destre è stato pesante. Ed a mio avviso inopportuno, in tempi di così grave emergenza. Comunque il Decreto è approvato.”

Lo dichiara Stefania Pezzopane, della Presidenza del Gruppo Pd alla Camera.
“Tutto il mondo della scuola, dagli studenti, ai docenti, al personale amministrativo ha dovuto affrontare molte difficoltà a causa di questa pandemia, e delle restrizioni che ne sono conseguite. Lo ha fatto con abnegazione e spirito di sacrificio. Vogliamo che tutto ciò si trasformi anche in un’occasione per immaginare strade nuove, per innovare e migliorare la scuola italiana, in una dialettica costante e virtuosa con tutte le sue componenti”.
“Senza dimenticare, però, che in alcune parti del Paese al disagio da Covid, si è aggiunto il disagio di avere scuole provvisorie, scuole in prefabbricato. Penso, ad esempio, alle zone terremotate, per le quali serve un’attenzione doppia, anche per garantire la riapertura a settembre. Serve una particolare accortezza nelle linee guida, nel rapporto docenti-alunni, nelle modalità con le quali garantire la sicurezza. Dobbiamo accelerare la ricostruzione – conclude Pezzopane – questa senza dubbio è la strada maestra. “

Read Previous

D’Eramo: Decreto scuola boccia senza appello il Governo nazionale

Read Next

ARAP, Febbo replica ai 5 Stelle: nessuna doppia imposizione