Articolo Uno Abruzzo contro legge regionale su Turismo: autorizza licenziamenti

TERAMO – Articolo UNO Abruzzo esprime pieno e convinto sostegno alla denuncia delle Organizzazioni Sindacali, circa il grave contenuto della L.R. n. 10 del 3 giugno 2020 varata dalla Regione Abruzzo.

Infatti la legge regionale, adottata a sostegno della crisi del settore turismo, all’articolo 10 autorizza il licenziamento del 30% degli addetti al settore, aggravando di fatto la crisi già in corso. È un fatto grave e in palese contrasto con i provvedimenti adottati dal Governo per tutelare i livelli occupazionali per affrontare la crisi economica prodotta dalla pandemia. Di fatto la Regione Abruzzo autorizza con legge regionale i licenziamenti anziché difendere il lavoro. Articolo UNO Abruzzo si unisce pertanto alla condanna del sindacato e si impegna fin da subito a produrre iniziative adeguate a tutti i livelli per contrastare la legge regionale e affinché in questa regione siano ripristinati i più elementari principi Costituzionali e di legge.

Massimo Berardinelli – Resp. Lavoro Articolo Uno Abruzzo

Tommaso Di Febo e Fabio Ranieri – Coordinatori Regionali Articolo Uno Abruzzo

Read Previous

Valle Castellana, fungaiolo 74enne morso da una vipera: trasportato con l’elisoccorso a Teramo

Read Next

Giulianova, rimozione spiaggiato: un problema mai risolto