Terremoto, M5S: L’Aquila distrutta due volte da 10 anni di attese

I deputati abruzzesi del Movimento cinque stelle, Antonio Zennaro e Fabio Berardini, in una nota, sottolineano: “Sono trascorsi dieci anni dal terribile terremoto che ha devastato L’Aquila nel 2009 con i suoi 309 morti, intere città rase al suolo, macerie e 80 mila sfollati. Il 6 aprile non deve essere soltanto un giorno di memoria, ma soprattutto di speranza e impegni concreti rivolti al futuro”. Quindi, i parlamentari proseguono: “Riteniamo che questa data debba imporci delle riflessioni accurate sul come proseguire la sfida di L’Aquila verso il futuro e il ripopolamento dell’intera zona, compresi i comuni limitrofi. Oggi il centro storico del capoluogo è il cuore di una trasformazione profonda e complessa, considerato il più grande cantiere europeo del terzo millennio, e abbiamo il compito di sostenere al massimo il percorso di ricostruzione della città, come delle tante piccole frazioni e dei borghi colpiti da quel tragico evento”. 

Read Previous

VIDEO | Teramo, parla la Preside del “Milli”: Con i ragazzi avevo parlato ieri facendoli scegliere. Gita si farà”

Read Next

VIDEO | Fracassa replica a Core: “Commissione non è inutile. Ascolti Pelagatti. A rischio futuro dei lavoratori”