Nereto, approvata mozione eco-compattatori per la riduzione della plastica

NERETO –  E’ stata approvata in Consiglio comunale a Nereto, all’unanimità, la mozione sulla richiesta di installazione degli eco-compattatori previsti e finanziati nel decreto clima.

Il Consigliere Massimo di Gaetano rappresentante del M5S Nereto, si è fatto portavoce della richiesta di rispettare non solo uno dei punti cardini del programma del Movimento, ma anche degli obiettivi ambientali fissati dal Ministro Costa tramite il Decreto Clima e di aderire quindi, al cosiddetto “progetto mangia plastica” che prevede la possibilità per i Comuni di acquistare degli eco-compattatori per ridurre il volume dei rifiuti di plastica, utilizzando un finanziamento statale.

Tale progetto prevede che i Comuni presentino al Ministero dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare, progetti finalizzati all’acquisto degli eco-compattatori ai fini dell’ottenimento di un contributo corrisposto sino ad esaurimento delle relative risorse (dotazione complessiva di 27 milioni di euro nel quinquennio 2019-2024) e l’installazione della macchinetta “mangia plastica” nella misura di una ogni 100.000 abitanti.

“E’ un piccolo segnale di proattività e sensibilità ambientale e ci auguriamo che i tempi di attuazione non siano troppo lunghi” dicono dal Movimento 5 Stelle di Nereto che nell’attesa sta già valutando quali possano essere le agevolazioni atte a coinvolgere tutta la popolazione. L’idea è di ricevere, in cambio delle bottiglie, biglietti dell’autobus e dare accesso a una gamma di incentivi che va dalla riduzione della TARI agli sconti nei negozi che vorranno aderire all’iniziativa.

Read Previous

C Silver, brutto stop per la Teramo a Spicchi sconfitta dalla dalla Pallacanestro Farnese (64-68)

Read Next

Verna replica a Comitati di Quartiere: “Sono in cerca di visibilità? Scelte le fa la politica”. Su nuovo Ospedale glissa