ROMA – “Il credito e il risparmio sono due facce della stessa medaglia che rappresenta la consistenza delle virtù di un popolo e di futuro di un popolo. Coloro che risparmiano e realizzano credito, solitamente, sono figure che credono nel futuro. Dobbiamo arrivare a un nuovo assetto normativo per evitare che si verifichi nuovamente ciò che è accaduto nel passato“. Lo afferma il senatore del Pd Luciano D’Alfonso, eletto oggi vicepresidente della commissione d’inchiesta sulle banche. “Per questa ragione dobbiamo attuare nuove procedure di controllo e favorire condotte individuali all’insegna della più totale verifica degli interessi privati“, conclude – ANSA –