Lotteria Italia, è serata di estrazione: in Abruzzo vendite record di biglietti

ROMA – In adempimento ai propri fini statutari anche quest’anno il Codacons vigilerà sulle operazioni di sorteggio finale del biglietto vincente della Lotteria Italia e a tutte le fasi relative all’estrazione dei biglietti abbinati ai premi in concorso. Lo ricorda in una nota l’associazione dei consumatori.

Da anni infatti il Codacons si batte in prima linea affinché i diritti dei consumatori siano sempre rispettati e riconosciuti, tutelando anche i giocatori di lotto e lotterie. Come si ricorderà nella famigerata edizione del 1996, a causa di un guasto si fermarono le lavatrici che facevano girare le palline dell’estrazione, scatenando un putiferio. Da quell’anno il Codacons si è sempre adoperato al fine di escludere qualsiasi possibilità di trucco, errore o imbroglio nel meccanismo di estrazione. Oggi quindi il Codacons, attraverso i propri rappresentanti, sarà presente alle operazioni di estrazione del biglietto vincente e garantirà la massima correttezza e trasparenza di tutte la procedure“.

Il Lazio si conferma, ancora una volta, la regione in cui sono stati venduti il maggior numero di biglietti dell’edizione 2019 della Lotteria Italia. Lo rende noto l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli che ha pubblicato l’elenco dei biglietti venduti nelle singole province in questa edizione della lotteria. Il Lazio ha staccato oltre un milione trecentomila tagliandi, la Lombardia un milione 145 mila, l’Emilia Romagna 647 mila, seguita dalla Campania con 605 mila. Valle d’Aosta e Molise sono i fanalini di coda, rispettivamente con 12 mila e 30 mila biglietti.

Nell’elenco dei biglietti venduti per la Lotteria Italia 2019 risulta che ne sono stati aggiudicati 11.709 online. Tra le province, quella di Roma supera tutte le altre con oltre un milione di biglietti venduti, con quella di Milano che si ‘ferma’ a 546 mila. Ecco l’elenco dei biglietti venduti per regione: Lazio 1.324.870 – Lombardia 1.145.490 – Emilia Romagna 647.260 – Campania 605.380 – Toscana 470.520 – Veneto 434.400 – Piemonte 415.130 – Sicilia 323.660 – Puglia 257.120 – Liguria 181.540 – Abruzzo 179.120 – Marche 160.460 – Umbria 134.630 – Calabria 112.100 – Friuli V.G. 91.080 – Trentino A.A. 70.060 – Sardegna 68.320 – Basilicata 41.360 – Molise 30.700 – Valle d’Aosta 12.360. Totale biglietti venduti: 6.717.269

Read Previous

Scerne di Pineto, tentano di dare fuoco ad un capannone: indagini in corso

Read Next

Cadavere trovato lungo il Fino, potrebbe essere anziano scomparso a Bisenti ad ottobre