BASKET – BILANCIO AGRODOLCE A FINE GIRONE ANDATA PER LE TERAMANE

Nei campionati di basket si è chiuso il girone di andata. Con una sconfitta per il Roseto Sharks che, però, ha fatto faticare le proverbiali sette camicie alla capolista Fortitudo Bologna. Al Pala Maggetti è servito un supplementare ai felsinei per allungare in testa alla classifica. Roseto ha giocato alla pari e ci ha provato ma, alla fine, ha dovuto arrendersi, 89-95. I biancazzurri restano nel gruppone al penultimo posto ma con ampi margini di risalita in classifica.

In Serie B le note liete arrivano da Teramo e Giulianova. L’Adriatica Press Teramo, al Colle dell’Ara di Chieti, ha scontato la prima giornata di squalifica del Pala Scapriano e lo ha fatto nel migliore dei modi bissando il successo nel derby contro Chieti: per la prima volta due vittorie in fila che permettono di agganciare Porto Sant’Elpidio. Contro Fabriano, terzo in classifica, grande difesa dei biancorossi con i cartai che si sono fermati a 49 punti segnati. Una vittoria che, dunque, può lasciare il segno e galvanizzare capitan Lagioia & compagni.

Al Pala Castrum a Giulianova è servito un supplementare per piegare la resistenza di Ancona (88-84) ma, a conti fatti, il successo non fa un grinza perchè ottenuto con voglia e con una condotta di gara esemplare dal primo all’ultimo istante. Grande prova di Azzaro, 26 punti e 10 rimbalzi.

A San Severo contro la capolista ed unica imbattuta dalla A alla B, Campli poco poteva ma, specie nel secondo tempo, ha giocato la miglior partita stagionale uscendo a testa alta dal parquet pugliese, 79-60.

Read Previous

CHE TEMPO FARA’… LUNEDI’ 7 GENNAIO – A CURA DI PIERLUIGI CASALENA

Read Next

SAN NICOLO’, IL COMITATO DOMANI DISTRIBUIRA’ I CALENDARI TEAM IN PIAZZA PROGRESSO