TERAMO – Nella trasmissione che sarà dedicata al ricordo di Gustavo Bruno, non mancheranno le riflessioni di natura calcistica e di mercato dilettantistico.

Il Città di Teramo prosegue nella sua rincorsa alla vetta, sempre occupata dalla Turris Calcio Val Pescara, nella consapevolezza che il primo posto non è comunque utopia, come forse gli scettici cominciavano a pensare qualche settimana fa. Sarebbe comunque il caso, come ha giustamente ricordato Marco Pomante, che per l’accesso al prossimo campionato di Eccellenza si consideri anche il terzo incomodo Favale, squadra di categoria ma dal livello tecnico decisamente superiore alla media e che continua a fare benissimo; una delle tre, alla fine, taglierà il traguard0 davanti alle altre.

In quest’ottica la società biancorossa le sta tentando tutte, rinforzando l’organico fino ad oggi; l’innesto ultimo è quello del centrale difensivo Christian Cangemi, 20 anni.

(nota del Club) – Proviene dal Casale F.b.c. (Serie D); nativo di Palermo, si è formato calcisticamente proprio nel Settore Giovanile rosanero, prima di trasferirsi in prestito nel F.c. Messina nella seconda parte del 2020/21 e di fare quindi la conoscenza del nostro territorio, imponendosi nella stagione successiva a Castelnuovo, sempre nel campionato di Serie D, nonostante la giovane età, prima di far rientro nella Primavera del Palermo e di cominciare l’attuale annata a Casal Monferrato. «C’erano già stati contatti lo scorso settembre – le sue prime parole da neo-biancorosso – poi si è fatto risentire il vice-presidente Spinelli che ho conosciuto a Castelnuovo e non ci ha messo molto per convincermi. Scendo di categoria per aderire ad un progetto affascinante. In campo, in una linea difensiva a quattro, sono stato impiegato sia da terzino destro che da centrale, mentre a Casale, giocando a tre, venivo utilizzato come braccetto, indifferentemente sui due lati. Conosco bene D’Egidio per aver condiviso con lui l’annata di Castelnuovo, venivamo spesso a vedere le partite del Teramo in C e posso affermare che la categoria conta relativamente quando si parla di una piazza del genere. Sono orgoglioso di indossare questa maglia e cercherò di dare del mio meglio sia per la città che per i tifosi».
«È un ragazzo che ho avuto il piacere di vedere da vicino a Castelnuovo – il pensiero del Vice-Presidente Cesare Spinelliquando nutrivamo aspirazioni di vertice in quarta serie e, pur in età verdissima, produsse prestazioni importanti. Nella trattativa ho sfruttato la mia conoscenza personale per farlo scendere di due categorie e, per questo, mi fa piacere ringraziare il suo agente, convinto dalla serietà e dalle aspirazioni della nostra società.
Cangemi è un centrale di grande prospettiva, conosce il mister Pomante per averlo affrontato quando guidava il Pineto. L’auspicio personale, chiaramente d’intesa con il management e lo staff tecnico, è quello di aver confezionato un piccolo regalo, per rinforzare ulteriormente il già rilevante organico a disposizione».
Cangemi conoscerà domani i suoi nuovi compagni di squadra e sarà regolarmente a disposizione in vista del prossimo turno di campionato contro il Morro d’Oro.

Ospiti della trasmissione NON E’ Supergol di stasera, oltre al “padrone di casa” Antonio Valbruni, saranno il DG dei biancorossi Romolo De Baptistis e il tifoso teramano/inglese, Gianluca Sardi.

———————————————————–

Appuntamento dalle ore 19:00 IN DIRETTA su ekuonews.it
(replica a seguire in home page dalle ore 21:00)
dalle ore 21:00 su TRSP (canale 99 del D.T.)
Chi vorrà interagire potrà farlo scrivendo sui profili social o direttamente al whatsapp n. 337-914.964