Cordoglio, Gianguido D’Alberto: “La morte di Don Enzo mi lascia sgomento”

TERAMO – “La notizia della morte di don Enzo Chiarini mi lascia sgomento. E’ difficile pensare che un uomo pervaso da tanta vitalità e tanta passione, sia improvvisamente scomparso, lasciando davvero un vuoto che difficilmente potrà essere colmato. I tratti del suo impegno sono stati la gratuità, la disponibilità, l’accoglienza, il senso di fratellanza; e in questo, da decenni, don Enzo è stato anche precursore dei tempi, anticipando con la sua opera caritatevole ciò che ora tutti siamo chiamati a fare, su diversa scala.

Rivolgo ai familiari di don Enzo, in particolare a Piero, i miei sentimenti di vicinanza, e indirizzo al Vescovo Mons. Lorenzo Leuzzi e alla comunità diocesana tutta, la condivisione del dolore da parte dell’amministrazione comunale e della intera città di Teramo”. – Gianguido D’Alberto

Read Previous

Cordoglio, Di Bonaventura: “La comunità teramana perde un padre spirituale”

Read Next

Treni, D’Annuntiis: scongiurato trasferimento a Tiburtina