PINETO – Da sempre impegnato nella  valorizzazione dei tracciati storici e dei percorsi umani che hanno fatto grande la storio del motorismo abruzzese, il Cast (Club Automoto storiche) guidato da Carmine Cellinese propone un’altra suggestiva iniziativa all’Area Marina protetta del Cerrano in collaborazione con il consigliere dell’Amp, Pietro Palozzo. Sabato 6 agosto, a partire dalle 18,30 è in programma una tavola rotonda intitolata : “Il Marchese Diego Aliprandi De Sterlich: dalla nascita di un mito alla mobilità sostenibile”, in cui si percorreranno le tappe salienti del marchese soprannominato il “re della montagna” aprendo anche un dibattito sulle nuove sfide della sostenibilità. All’iniziativa parteciperanno anche diverse autorità invitate per inaugurare una Stele commemorative del “Marchese Volante” e della nuova targa dell’Area Marina Protetta. I lavori si concluderanno alle 20.30 con la visita guidata al Museo del Mare grazie alle Guide del Cerrano e un aperitivo sostenibile. Il tutto allietato dall’esibizione musica dell’ H-Band, in una sorta di viaggio tra medicina e musica. L’evento del Cast, allestito in collaborazione con il Club Automoto storiche e l’Asi Automotoclub Storico Italiano, è realizzata con il patrocinio della Provincia di Teramo, il Comune di Pineto, il Comunicato di Silvi e l’Area marina protetta. Ulteriori informazioni sono disponibili all’ufficio Iat di Pineto e su Visit Pineto.

L’iniziativa dedicata al marchese De Sterlich è stata pensata per onorare un teramano che ha devoluto l’impegno di una vita e il suo imponente patrimonio alla nascita di strutture e alla salvaguardia di marchi storici dell’automobilismo del Paese. “Come Cast – ha dichiarato Cellinese – vogliamo farci portatori di questo bagaglio di memoria onorando con una stele l’esempio di un uomo le cui gesta sportive riecheggiano ancora oggi. Per questo abbiamo pensato a una serata in suo onore unendola a un dibattito sulle nuove sfide della mobilità, e lo abbiamo fatto in un luogo simbolico per il nostro turismo per lanciare il messaggio di richiamo affinché il marketing turistico poggi anche sulla valorizzazione del nostro passato attraverso le figure e i temi in cui l’Abruzzo ha brillato”. L’iniziativa dedicata al marchese ricorre in un anno, il 2022, particolarmente significativo poiché ricorre il centenario della nascita dell’autodromo di Monza a cui proprio il marchese di Cermignano contribuì in maniera significativa grazie al suo patrimonio.