Calcio, la FIGC definisce le nuove quote dei Media anche in Serie C

ROMA – Nuove disposizioni per i Media anche nei campionati di Serie B e Serie C: dopo che il Governo ha accolto l’istanza della FIGC per garantire una maggiore presenza di operatori dell’informazione nei campionati professionisti, la Federcalcio ha aggiornato il documento che disciplina l’organizzazione delle gare nei due tornei.

Per quanto riguarda la Lega Pro, è autorizzato un totale di 255 persone, con un numero aggiuntivo di 20 giornalisti (fino ad un totale massimo di 30), 8 fotoreporter (fino ad un totale massimo di 15), 22 tra addetti alla produzione audiovisiva e licenziatari dei diritti (fino ad un totale massimo di 42), 25 addetti ai servizi stadio (fino ad un totale massimo di 33).

Rispetto alle precedenti indicazioni, per la Serie B è dunque autorizzato ad accedere negli stadi un totale di 315 persone, con un numero aggiuntivo di 25 giornalisti (fino ad un totale massimo di 35), 5 fotoreporter (fino ad un totale massimo di 15), 15 tra addetti alla produzione audiovisiva e licenziatari dei diritti (fino ad un totale massimo di 62), 20 addetti ai servizi stadio (fino ad un totale massimo di 30).

Read Previous

Terremoto, Mangialardi: inaccettabile mancanza rispetto

Read Next

Tratta Roma-Pescara, Marsilio: basta mistificazioni