VIDEO e FOTO | Sciopero all’Elettropicena Sud di Ancarano. CGIL: azienda florida, ridiscutere contratto aziendale

ANCARANO – Sciopero di 1 ora dei lavoratori dell’Elettropicena Sud srl, che chiedono di riaprire la trattativa sul contratto integrativo aziendale che, di fatto, dopo molti anni non esiste più e che “l’azienda ha portato a un binario morto”, afferma il Segretario della Fiom Cgil Ascoli Piceno Alessandro Pompei. L’azienda, di proprietà ascolana ma con sede produttiva nel territorio di Ancarano e che realizza prodotti di media tensione per la produzione e la distribuzione di energia elettrica, “è florida – continua il rappresentante sindacale – fa fatturato, fa utili, ha sempre lavorato anche durante il lockdown e i lavoratori non sono andati in cassa integrazione. Un’azienda che ha tutti i fondamentali per avere una contrattazione di 2° livello che premi le professionalità e riduca la precarietà, come accade in altre aziende concorrenti del territorio con questo tipo di commesse. Non capiamo, quindi, perché l’azienda si ostini a non volersi sedere al tavolo per ridiscutere un nuovo contratto aziendale”.

 

ASCOLTA ALESSANDRO POMPEI

Read Previous

FOTO | Atri, allestita nella riserva dei Calanchi la prima stazione di riparazione E-Bike d’Abruzzo

Read Next

Atri aderisce al progetto “Città Identitarie” per la diffusione e valorizzazione del patrimonio artistico-culturale

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: