Tragedia a Nereto: muore Fabio Addarii, figlio del compianto Lucio. Disposta l’autopsia

NERETO – Nereto, incredula, piange la tragica morte del giovane Fabio Addarii; era figlio di Lucio, collega giornalista, ex dipendente del Comune di Nereto del quale era anche stato referente per la stampa: stroncato probabilmente da un infarto è morto a distanza di poco più di un mese dal suo adorato papà.

Fabio, 31 anni, è stato trovato all’interno della propria abitazione privo di vita dai familiari, intorno alle ore 13:00. Sul posto sono intervenuti il 118, la Polizia Locale e i Carabinieri; vani sarebbero stati i tentativi per tentare di rianimarlo.

E’ una tragedia immane per la famiglia e per l’intera comunità neretese; il ragazzo era davvero molto amato per il suo carattere buono, affabile, proprio come il padre Lucio, morto a 63 anni lo scorso novembre. In queste ore si moltiplicano i perché di questo triste fato, non soltanto da parte di chi lo ha conosciuto.

Sono in corso accertamenti per stabilire le cause del decesso ed è stato disposto l’esame autoptico da parte del magistrato di turno, Francesca Zani, anche se tutto lascerebbe prevedere che si tratti di morte naturale.

Il cordoglio espresso dal sindaco Daniele Laurenzi   “Il mio pensiero va alla famiglia del giovane Fabio, alla quale mi stringo in un abbraccio commosso”, scrive il sindaco Daniele Laurenzi, “a nome mio e di Nereto, che in queste ore ha riempito la bacheca di Facebook con messaggi di cordoglio, a dimostrazione del grande affetto nei confronti di questo giovane.

La morte di un ragazzo di 32 anni ci trova impreparati perché sono gli anni dove le ali dovrebbero aprirsi sul futuro e non spezzarsi.

La perdita di un figlio è un dolore straziante, sono vicino alla mamma Antonella che solo un mese e mezzo fa aveva perso il marito Lucio.

Sono pervaso da angoscia e dolore mentre continuo a lavorare per la nostra comunità ma oggi sento una grande senso di solitudine appesantito da questa tragedia.

Avevo fatto una promessa ai familiari di Fabio ora non potrò mantenerla. Esprimo le più profonde condoglianze anche a nome di tutta l’amministrazione”.

Read Previous

Coronavirus, in Abruzzo oggi 5315 nuovi positivi, 6 decessi e 360 guariti

Read Next

Calcio, nel Teramo sono tutti negativi i tamponi odierni: nel gruppo restano fermi in 10

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: